NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Padre in fuga con il figlio neonato trovato in Spagna: stanno bene entrambi

Padre in fuga con il figlio neonato trovato in Spagna: stanno bene entrambi
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Padre in fuga con il figlio neonato trovato in Spagna: stanno bene entrambi

    Enzo Costanza è stato trovato in Spagna in un centro commerciale di Albacete. Entrambi, sia il padre che il bambino, stanno bene. ”Io lo perdono, non ce l’ho con lui”, ha detto la moglie dopo aver raggiunto la Spagna. ”È riuscito ad essere un padre amorevole anche dopo un così grande sbandamento. Ha solo bisogno di essere curato”. L’impiegato di 39 anni era fuggito da casa con il figlio di appena 15 giorni. A denunciare la fuga era stata la madre del neonato e nelle ricerche sono stati impegnati i carabinieri di Torino, ma anche la gendarmeria francese. L’uomo era stato avvistato a Bardonecchia e poi ha attraversato in auto il traforo del Frejus. Ai poliziotti che lo hanno trovato nel supermarket Imaqinalia di Albacete, Comunità autonoma di Castiglia-La Mancia, ha detto che voleva raggiungere Santiago de Compostela. Il piccolo è stato portato in ospedale per controllare che stesse bene, fino all’arrivo della mamma Stefania che l’ha preso in custodia.
    (ultima modifica di Kati Irrente del 18 4 2015)

    Tutto è accaduto quando la coppia è andata al supermercato a fare la spesa. Appena la donna è scesa dall’auto, lui è scappato via. Non esisterebbe un motivo preciso che riguarda la fuga, anche perché i due non avevano neppure litigato. E’ emerso però che l’uomo aveva deciso di interrompere la terapia prescritta dallo psichiatra per alcuni problemi psichici. Enzo Costanza è stato inizialmente rintracciato grazie all’iPhone, che ha segnato la sua geolocalizzazione. Tuttavia ad un certo punto ha spento il telefono.

    Anche se non ci sarebbero motivi che avrebbero innescato la fuga dell’uomo, il tutto potrebbe essere ricondotto ad una visita dallo psichiatra. Il medico aveva prescritto all’uomo un aumento della dose di un farmaco, ma Costanza si rifiutava di accettare la realtà. Il fatto che poi l’uomo si rifiutasse di assumere la terapia da molti giorni potrebbe averlo reso ancora più vulnerabile.

    Nella sua testa potrebbe essersi collocata la consapevolezza di stare molto male o di aver avuto un peggioramento. Eppure la moglie riferisce che Enzo non avrebbe manifestato malesseri in quei momenti, ma qualcosa potrebbe aver innescato una reazione imprevedibile. La compagna ha aspettato sue notizie nella casa di Orbassano, in cui vivono tutti assieme. La coppia è sposata dal 2011 e il bambino è il loro primo figlio.

    Enzo Costanza sarebbe stato visto a Lione insieme al neonato.

    Lo ha riferito Manuele Vecchi, di Genova. Il testimone si trovava a Lione per lavoro e avrebbe visto Costanza uscire da un hotel, mentre si stava dirigendo in un parcheggio di auto. L’uomo avrebbe avuto con sé un passeggino e portava una borsa, dentro la quale stavano alcuni oggetti.

    Le ricerche sono continuate in Costa Azzurra, dove la famiglia di Costanza ha una casa, nei pressi di Menton. Poi l’uomo è stato avvistato in Spagna. Secondo alcune fonti investigative, la sua auto sarebbe stata ripresa da delle telecamere di sicurezza. Da parte degli investigatori c’è stata molta cautela.

    Enzo Costanza è alto circa 1,85 metri, ha una corporatura normale, i capelli corti neri e gli occhi di colore nero. Non porta occhiali e ha il naso pronunciato. Nel momento della scomparsa indossava una camicia beige e dei pantaloni marroni. Il piccolo indossava una tutina beige e rossa a righe con il disegno di Snoopy o di una mucca rossa; inoltre portava un bavaglino beige ed una copertina di colore azzurro. Si trovava all’interno di un ovetto verde, sul sedile posteriore, immediatamente dietro al posto del conducente.

    696

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca
    PIÙ POPOLARI