Alina Condurache uccisa a 20 anni dal fidanzato con due colpi all’inguine

Alina Condurache uccisa a 20 anni dal fidanzato con due colpi all’inguine

    Una ragazza romena di 20 anni, Alina Condurache, è stata uccisa in provincia di Agrigento. Si tratta di un caso di femminicidio. Il delitto sarebbe avvenuto nella sera di mercoledì 3 dicembre. Le indagini hanno portato a disporre il fermo del fidanzato 24enne della ragazza, Angelo Azzarello. Si è scoperto che il ragazzo le avrebbe sparato due colpi di pistola all’apice di una lite avvenuta nell’azienda agricola della famiglia in contrada Cipolla, a Palma di Montechiaro.

    Subito sono intervenuti i soccorsi, per portare Alina all’ospedale di Licata, ma la giovane non ce l’ha fatta.

    E’ morta per un’emorragia interna durante il trasporto in ospedale. L’emorragia è stata provocata da due colpi di pistola all’inguine. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la ragazza conviveva da 3 anni con Angelo. A quanto pare nell’ultimo anno i litigi sarebbero diventati più frequenti. La pistola, con la quale sarebbe stata uccisa Alina, al momento non è ancora stata ritrovata.

    171

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaFemminicidioViolenza sulle donne
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI