Trattativa Stato-mafia: un piano dei clan per uccidere il PM Antonino Di Matteo

Trattativa Stato-mafia: un piano dei clan per uccidere il PM Antonino Di Matteo
da in Attacchi terroristici, Criminalità Organizzata, Cronaca, Mafia, Magistrati, Magistratura, Sicurezza
Ultimo aggiornamento:
    Trattativa Stato-mafia: un piano dei clan per uccidere il PM Antonino Di Matteo

    Un nuovo allarme attentati attorno al pm Antonino Di Matteo e agli altri magistrati che rappresentano l’accusa al processo sulla presunta trattativa tra Stato e mafia. Secondo quanto scrive il quotidiano ‘la Repubblica’, una fonte degli inquirenti ha svelato le intenzioni dei clan contro Di Matteo e gli altri magistrati palermitani. Per questo motivo le misure di sicurezza attorno al palazzo di giustizia di Palermo e ai pm sono state rafforzate.

    L’Anm “rinnova a Nino Di Matteo e ai colleghi impegnati nel contrasto alla criminalità organizzata la sentita solidarietà e la vicinanza di tutti i magistrati italiani” e “chiede con forza che le istituzioni mantengano stabilmente i dispositivi di sicurezza nella massima allerta e pongano al centro dell’agenda politica la lotta a tutte le mafie“. E’ quanto si legge in una nota dell’Associazione nazionale dei magistrati dopo le notizie secondo cui collaboratori di giustizia avrebbero rivelato che famiglie mafiose palermitane starebbero concretamente preparando attentati contro il pm del processo sulla presunta trattativa Stato-mafia.

    LEGGI ANCHE: Il Quirinale pubblica la testimonianza di Napolitano: ‘Mai saputo di accordi’ [PDF]

    230

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Attacchi terroristiciCriminalità OrganizzataCronacaMafiaMagistratiMagistraturaSicurezza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI