Clonava carte di credito e spendeva soldi in scommesse sul web: denunciato 20enne

da , il

    Come non farsi clonare la carta di credito

    I carabinieri della stazione di Farnese (Viterbo) hanno denunciato un 20nne di Rocca Priora per clonazione di carte di credito e sostituzione di persona. Il giovane, espertissimo in informatica, riusciva a clonare carte di credito emesse dalle Poste Italiane facendo convogliare il danaro, illecitamente sottratto, su un conto corrente aperto presso una società di scommesse on line. Nella circostanza il giovane era riuscito anche a realizzare un utile dalle scommesse di circa 4mila euro.

    I carabinieri hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso fino a identificare il giovane. Durante la perquisizione domiciliare è stato anche rinvenuto il telefono cellulare con la sim utilizzata per piazzare le scommesse.