NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Estorsione alla fiction antimafia: sequestrati beni a Tommaso Tognetti

Estorsione alla fiction antimafia: sequestrati beni a Tommaso Tognetti
da in Antimafia, Arresti, Criminalità Organizzata, Cronaca, Estorsioni, Fiction, Magnolia, Polizia
Ultimo aggiornamento:

    La polizia di Palermo ha sequestrato due immobili del valore di 500 mila euro a Tommaso Tognetti, 49 anni, ritenuto “esponente di spicco” e “di primissimo piano” del mandamento mafioso della Noce. Il provvedimento è stato deciso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale, presieduta da Silvana Saguto. Sotto sequestro sono finite due unità immobiliari. L’indagine è stata condotta dagli investigatori della sezione Patrimoniale dell’ufficio Misure di Prevenzione della questura e dal Gico della guardia di finanza. La figura di Tognetti era emersa nel corso delle indagini portate avanti dalla squadra mobile di Palermo e che sfociarono nell’operazione ‘Atropos’ del 22 ottobre 2012.

    L’uomo fu arrestato con l’accusa di associazione mafiosa, estorsione aggravata, spaccio e traffico di stupefacenti. L’analisi della polizia portò alla luce le “straordinarie capacità di negoziazione” di Tognetti, che mediò tra i clan e la ‘Magnolia Fiction Srl‘, finita vittima di un tentativo di estorsione mentre era impegnata nella realizzazione della fiction antimafia ‘Il segreto dell’acqua’, con Riccardo Scamarcio.



    250

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AntimafiaArrestiCriminalità OrganizzataCronacaEstorsioniFictionMagnoliaPolizia
    PIÙ POPOLARI