Inter-Saint Etienne, scontri durante la partita a Milano: 9 arresti

Inter-Saint Etienne, scontri durante la partita a Milano: 9 arresti
da in Calcio, Cronaca, Cronaca di Milano, Daspo, Inter, Polizia, Reati, Stadio, Sport Milano
Ultimo aggiornamento:
    9 arresti dopo la partita Inter-Saint Etienne

    La polizia ieri sera ha arrestato 9 nove tifosi francesi in seguito agli scontri avvenuti ieri prima e durante la partita Inter-Saint Etienne a Milano. Circa 3.000 tifosi del Saint Etienne, già nel pomeriggio, si sono radunati in piazza Duomo, dove hanno lanciato petardi e fumogeni e hanno creato disordini che sono proseguito anche in metropolitana. Un passeggero che era sulla banchina nella stazione di Cadorna è stato ferito da un oggetto lanciato da un tifoso con una prognosi di 10 giorni per una lieve ferita al labbro. In piazza Duomo, invece, un ultras della squadra francese, che ha una tifoseria tra le più turbolente d’Europa, si è avvicinato ad un agente della polizia scientifica che stava riprendendo la situazione ed ha buttato a terra la telecamera.

    Lui e altri 4 tifosi del Saint Etienne, tutti membri della curva e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati nella fase del prefiltraggio prima della partita. Molti ultras avevano portato coltelli a serramanico, bandiere, razzi, fumogeni e petardi, e agli ingressi dello stadio ci sono state tensioni quando gli steward hanno cercato di sequestrare loro tutto questo materiale. Alla tifoseria del Saint Etienne si sono unite anche delegazioni di squadre gemellate come il Brescia Calcio, lo Stoccarda, il Salonicco, il Cesena Calcio.

    Un momento particolarmente delicato è stato quello dell’ingresso allo stadio degli oltre 6000 tifosi che erano arrivati con auto, oltre 60 pullman, pulmini. Alle 18 i tifosi sono stati portati da piazza Duomo fino a piazzale Lotto e da lì hanno sfilato in corteo fino all’ingresso dello stadio, evitando i tifosi dell’Inter che sono stati gli ultimi ad accedere a San Siro.

    Disordini ci sono stati anche al termine della partita, quando un gruppo di circa sessanta tifosi del Nizza, squadra rivale del Saint Etienne ma gemellata con l’Inter, si sono appostati in piazzale Lotto nei presso del Mac Donald. Il loro programma era quello di aggredire i tifosi delle squadra rivale che stavano recuperando le loro auto per tornare in Francia. Con loro c’era anche un piccolo gruppo di ultras dell’Inter e tutti si erano coperti il volto con sciarpe e passamontagna.

    La polizia li ha messi in fuga e ne ha arrestati quattro, tutti armati di coltello, in piazza Zavattari. Tra loro c’era anche un 20enne milanese tifoso dell’Inter. I carabinieri hanno arrestato un altro tifoso francese che lanciava bottiglie di vetro verso le forze dell’ordine. Sono stati tutti colpiti da Daspo e verranno giudicati per direttissima e rimpatriati nel corso della giornata. Oltre a loro, altri tre tifosi francesi sono stati denunciati a piede libero e la polizia italiana, in collaborazione con quella francese, sta visionando le immagini riprese all’esterno dello stadio per individuare gli autori di altri eventuali reati.

    476

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioCronacaCronaca di MilanoDaspoInterPoliziaReatiStadioSport Milano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI