NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Sciopero 30 maggio 2014: la situazione in tempo reale di treni, bus, tram e metro

Sciopero 30 maggio 2014: la situazione in tempo reale di treni, bus, tram e metro
da in Aeroporti, CGIL, CISL, Compagnie aeree, Cronaca, Ferrovie, Scioperi, Sciopero treni, Sindacati, Trasporti, Trenitalia, Trenord, Pendolari
Ultimo aggiornamento:
    Sciopero trasporti: Venerdì nero per i viaggiatori in tutta Italia

    Per venerdì 30 maggio gli italiani dovranno fare i conti con lo sciopero dei trasporti. I mezzi pubblici e il trasporto aereo saranno paralizzati dall’agitazione indetta dall’organizzazione sindacale USB Lavoro Privato. Lo stop è stato preceduto dallo sciopero dei treni che ha coinvolto tutto il personale delle società Trenitalia, Trenord, NTV e RFI nella gornata di giovedì 29. Si prospetta una marcia di avvicinamento al weekend segnata dalle proteste e dalle difficoltà per i pendolari. Vediamo quali sono gli orari dello stop città per città, per non essere colti impreparati.

    Fino alle 21 di giovedì 29 maggio 2014 incroceranno le braccia i lavoratori del settore ferroviario. Lo sciopero, come detto, durerà 21 ore (dalla mezzanotte alle 21:00) coinvolgendo le più importanti società di trasporto ferroviario italiano: Trenitalia, Trenord, Nuovo Trasporto Viaggiatori (ovvero i treni ad alta velocità Italo), RFI e FSI. Le sigle che hanno indetto lo sciopero sono Orsa Ferrovie (con esclusione della divisione Cargo di Trenitalia) e USB Lavoro Privato, per cui non è facile capire a priori quale sarà la reale adesione del personale e quali i disagi effettivi tra treni cancellati e ritardi vari.

    Lo sciopero di venerdì 30 maggio è articolato: la nuova ondata di stop interesserà il trasporto aereo e quello pubblico delle città. Una serie di scioperi incrociati renderanno venerdì una giornata a dir poco bollente. Vediamo nel dettaglio gli orari dello sciopero del trasporto aereo:
    - Sciopero di 24 ore del personale Gruppo Meridiana (FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI);
    - Sciopero di 24 ore degli assistenti di volo EasyJet (FILT-CGIL, FIT-CISL, AVIA);
    - Sciopero di 24 ore del personale Sea e Sea Handling degli aeroporti di Milano Linate e Malpensa (CUB Trasporti);
    - Sciopero generale di 24 del personale settore aereo, con esclusione del personale di ENAV (USB Lavoro Privato, CUB);
    - Sciopero di 4 ore, dalle 10:00 alle 14:00, del personale Aviapartners Handling di Milano Linate e Malpensa (FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, UGL, CUB);
    - Sciopero di 4 ore, dalle 12:00 alle 16:00, del personale Alitalia Cai (USB Lavoro Privato).

    A questo calendario dobbiamo, infine, aggiungere lo sciopero del personale addetto al trasporto pubblico locale facente parte della sigla USB Lavoro Privato, che si asterrà dal lavoro per 24 ore, da mezzanotte a mezzanotte. Questo significa che, anche per chi dovrà spostarsi all’interno delle città o sulle linee extraurbane, ci saranno grosse difficoltà dovute a cancellazioni e soppressioni di corse. La scelta migliore, allora, è di informarsi prima di mettersi in viaggio, per evitare lunghe e inutili attese in banchina.

    A Roma il servizio Atac è garantito da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, quindi, sono a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, nella notte tra giovedì 29 e venerdì 30 sono a rischio le corse delle linee notturne da N1 a N27. Nella stessa giornata è stato proclamato un secondo sciopero di 4 ore dalle 8,30 alle 12,30 dalle sigle sindacali FAISA CISAL e USB. La metro A e la metro B sono attive ma con riduzione di corse; chiusa la Ferrovia Roma-Lido, riduzioni di corse sulla ferrovia Termini-Giardinetti e sulla Roma-Viterbo. Possibili riduzioni di corse o sospensione di linee per bus e tram.

    Nelle stazioni metropolitane e ferroviarie che restano aperte è possibile la sospensione di ascensori, scale mobili o montascale e delle attività delle biglietterie.

    A Torino, il servizio urbano e suburbano GTT, compresa la metropolitana, sarà garantito dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15. Le autolinee extraurbane da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30, sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres, infine, da inizio servizio alle ore 8 e dalle 14.30 alle 17.30.

    A Milano l’agitazione Atm è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Secondo quanto riferito da Atm, le metropolitane stanno effettuando servizio regolare e i mezzi di superficie al momento stanno circolando anche se non si escludono dei disagi nel corso della giornata. La Polizia locale ha confermato che oggi, a Milano, Area C è sospesa: l’accesso al centro, quindi, è libero. Lo sciopero riguarda anche i lavoratori del comparto aero: a Milano Linate e a Malpensa (Varese), in queste prime ore di attività, partenze regolari si alternano a voli annullati.

    A Bologna e Ferrara lo sciopero si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti. Più precisamente per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle ore 8.15 al mattino e fino alle ore 19.15 alla sera. Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero si svolgerà dalle ore 00.01 alle ore 24.00 di venerdì 30 maggio, con fasce di servizio garantite dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 sulle linee della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d’Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara. Negli orari di sciopero, ad eccezione delle predette fasce orarie, il servizio ferroviario non sarà garantito.

    A Napoli i servizi ANM minimi saranno garantiti secondo le seguenti modalità: Linee bus – dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Metro Linea 1 – ultima corsa del mattino con partenza da Piscinola alle ore 9.12 e da Garibaldi alle ore 9.20. Il servizio riprende nel pomeriggio con prima corsa da Piscinola alle ore 17.28 e da Garibaldi alle ore 18.08. Il servizio termina con ultima corsa da Piscinola alle ore 19.44 e da Garibaldi alle ore 19.52. Funicolari Centrale, Chiaia, Montesanto e Mergellina – ultima corsa del mattino alle ore 9.20. Il servizio riprende alle ore 17 e termina con ultima corsa alle ore 19.50.

    963

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AeroportiCGILCISLCompagnie aereeCronacaFerrovieScioperiSciopero treniSindacatiTrasportiTrenitaliaTrenordPendolari
    PIÙ POPOLARI