Dice no al velo e al matrimonio combinato: il padre la massacra di botte

Una ragazza marocchina è stata presa a calci e pugni dal padre perchè si è rifiutata di portare il velo ed ha espresso il suo rifiuto al matrimonio combinato dalla famiglia. La diciottenne si trovava in un centro commerciale di Modena quando ha incontrato per caso il padre (la ragazza ancora minorenne era stata allontanata dalla famiglia, dopo l'intervento dei servizi sociali) che l'ha presa a calci e pugni, infierendo anche con ginocchiate al volto e le ha provocato la frattura del setto nasale, con una prognosi di oltre 21 giorni.


comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD