Costa Concordia, la scatola nera era in avaria

I consulenti nominati dal giudice di Grosseto per indagare sulla Costa Concordia hanno depositato le loro conclusioni. La scatola nera della nave aveva subito un'avaria quattro giorni prima della tragedia del 13 gennaio e quindi non stava funzionando correttamente. Non è l'unica anomalia registrata dai consulenti. Le porte stagne erano aperte mentre il codice di navigazione impone che siano chiuse e le carte nautiche in uso non erano state approvate.

Leggi tutto su fattidicronaca.it

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD