Lombardia, indagato Formigoni. Il governatore: "Non mi dimetto"

Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni sarebbe indagato nell'inchiesta della Procura di Milano sui 70 milioni di euro che il polo privato della sanità Fondazione Maugeri ha pagato negli anni al consulente-mediatore Pierangelo Daccò. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera le ipotesi di reato  sarebbero due: corruzione per la somma dei benefit ricevuti da Daccò e finanziamento illecito. Immediata la reazione del governatore. Ha detto: «Se lo fossi, sono pronto a difendermi. Ma non mi dimetterò».

Leggi tutto su fattidicronaca.it

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD