Costa Concordia, Gabrielli: "Non ci sono le condizioni per cercare i dispersi"

Il commissario per l'emergenza, Franco Gabrielli, ha comunicato che non ci sono più le condizioni per ricercare i dispersi della Costa Concordia. Lo stop è relativo alle parti sommerse della nave, mentre le ricerche continueranno nelle zone emerse e nei 18 chilometri quadrati di mare intorno alla nave. Al momento i dispersi sono quindici. I legali di alcuni naufraghi hanno chiesto l'iscrizione nel registro degli indagati dei dirigenti della Costa Crociere.

Leggi tutto su fattidicronaca.it

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD