Si stringe il cerchio intorno a Messina Denaro, sequestrati beni per 25 milioni

La caccia al super latitante Matteo Messina Denaro continua senza sosta e con tutti i mezzi possibili. Sono stati sequestrati, dalla task force della divisione anti crimine della questura di Trapani, oltre 25 milioni di Euro in beni e proprietà appartenenti ad un prestanome riconducibile ad un altro "collaboratore" storico del boss in fuga. Si tratta di Francesco Nicosia e Michele Mazzara. Tra i beni sequestrati un albergo di San Vito Lo Capo utilizzato più volte dal boss.

Leggi tutto su direttanews.it

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD