Caserta, violenza su due minori. In manette i familiari

E' davvero agghiacciante la storia dei due minori vittime di presunte violenze subìte dai familiari. Il fatto è accaduto a Caserta, dove dopo la morte della madre, due bimbe, che all'epoca avevano 15 e 10 anni, sono state costrette a subire rappori sessuali. Ed è per questo motivo che a finire in manette sono stati  il padre, lo zio, la sorella e il suo ex fidanzato. La misura del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è stata emessa su richiesta della Procura, dopo condanne - dai 12 ai 16 anni di reclusione - inflitte ieri nei loro confronti dal tribunale.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD