Strage di Gela, è il vicino di casa il colpevole del triplice omicidio

Ha un colpevole la strage di Gela, è stato Giuseppe Centorbi, il vicino di casa della famiglia Militano, a commettere il triplice omicidio. Lo ha confessato lo stesso Centorbi dopo un paio di ore di interrogatorio. L'omicidio è stato premeditato e preparato due giorni prima, secondo Centorbi i Militano continuavano ad entrare nei suoi terreni, senza rispettare la proprietà privata e per questo meritavano di morire, anche il piccolo Salvatore di 13 anni.

Leggi tutto su fattidicronaca.it

torna su
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

torna su
NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD