Cane gli salva la vita, passerotto lo ringrazia posandosi sul muso

Una favola d'amicizia tra animali in Islanda: Diamond avverte il padrone che salva il volatile. Il ringraziamento diventa virale sulla rete

da , il

    Cane gli salva la vita, passerotto lo ringrazia posandosi sul muso

    Ha salvato la vita a un passerotto che, per riconoscenza, gli si è poggiato sul capo. La storia bellissima vede per protagonisti Diamond, un cane di razza jack russell, e un uccellino che era finito sul balcone e pareva morto o comunque molto sofferente. Diamond ha fatto il possibile per avvertire il padrone, Gunnar Sigurjonsson che, alla fine, si è alzato dalla sua postazione del lavoro ed è andato a soccorrere il volatile, ribattezzato Bibì, e a rifocillarlo.

    La vera favola inizia qui, probabilmente. Ripreso il volo, il passerotto non ha dimenticato il suo salvatore. Prima di tornare nel cielo libero, si è posato sulla testa di Diamond siglando un’amicizia che, sicuramente, durerà in eterno. Il jack russell ha ricambiato con un paio di leccatine al nuovo amico con le ali. La fiaba islandese ha avuto naturalmente eco sulla rete, fino a diventare virale. Come lo scatto fotografico.

    Sulla sua pagina Facebook, Gunnar ha così raccontato la vicenda dal punto di vista dell’essere umano: “Gli ho dato un po’ d’acqua e di mangime per uccelli che avevo in casa. Dopo un’ora o poco più, stavo per lasciare il passerotto libero, ma prima ho voluto scattare qualche foto. Poi l’uccello ha fatto in volo un grande cerchio nel mio salotto ed è atterrato di nuovo, proprio sulla testa di Diamond”. Un ringraziamento sentito, forse un saluto. Magari un arrivederci.

    Diamond ha dimostrato come i gesti di solidarietà tra animali siano più frequenti di quelli tra esseri umani. Bibì ha confermato come si possa essere riconoscenti, in particolare se qualcuno ti salva la vita, anche con un gesto semplicissimo. Ma pure in questo caso, sono rare le volte in cui vediamo accadere questa cosa tra noi bipedi. Più facile farci la guerra per motivi futili che allearci per vivere meglio.