Fenomeni atmosferici rari e strani

Sul nostro pianeta è possibile assistere ad una serie di rari fenomeni atmosferici che regalano immagini meravigliose e spettacolari a chi ha la fortuna di assistervi. Fulmini globulari, tornado gemelli, nuvole dalle forme assurde, e molto altro ancora caratterizza questi fenomeni atmosferici rari ed ammalianti

da , il

    I 5 fenomeni naturali più bizzarri del mondo

    Avete mai assistito a fenomeni atmosferici rari e strani? Siete stati davvero fortunati nel caso, poiché il nostro pianeta è in grado, in determinate occasioni o in particolari zone circoscritte, di regalare immagini meravigliose e spettacolari, non facili da cogliere, proprio perché si verificano in condizioni di eccezionalità. Nonostante tutte le problematiche legate all’ambiente e ai cambiamenti climatici, assistere a questi fenomeni atmosferici rari è un elenco di emozioni incredibile. Alcune spaventano anche, dato che possono nascondere insidie e pericoli.

    Ecco allora una galleria di questi eventi meteorologici rari e strani, bizzarrie del clima che rappresentano l’ennesima dimostrazione della potenza e della varietà di forme che la natura è in grado di assumere, anche solo per il tempo di un istante, o in un angolo remoto della Terra.

    Morning Glory

    fenomeni atmosferici rari morning glory

    Uno dei fenomeni atmosferici rari più curiosi è quanto si può vedere in alcuni Paesi come l’Australia, ovvero il Morning Glory:

    di che si tratta? Sono nuvole dalle forme strane, che si presentano in una forma stretta, allungata e arrotolata,

    capaci di estendersi anche lungo tutto l’orizzonte. Alla base dello stravagante fenomeno ptrebbe esserci uno scontro tra correnti d’aria che risalgono dall’oceano e dalla terra.

    Fulmini globulari

    fenomeni atmosferici rari fulmine globulare

    Se quelli normali non destano particolare stupore, i fulmini globulari possono a buon diritto rientrare tra i fenomeni atmosferici rari e strani visibili sulla Terra: si tratta di un piccolo globo luminoso, che si può avvistare sia in presenza che in assenza di temporali, dalla curiosa forma sferica e di diametro variabile. Il fulmine globulare si presenta ai nostri occhi fermo o, più frequentemente, in movimento rapido e casuale.

    Eventi luminosi transitori

    fenomeni atmosferici rari tle

    Assolutamente spettacolari sono gli eventi luminosi transitori, acronimo TLE, della durata spesso di pochissimi secondi:

    si suddividono in jet di colore blu, rossi, ed elfi viola. A generarli sono elettro-meteore ed emissioni ottiche di breve durata e di dimensioni molto più ridotte rispetto alla tipica luminosità di un fulmine.

    Fulmine vulcanico

    fenomeni atmosferici rari fulmine vulcanico

    Tanto stupefacente quanto arduo da ammirare, il fulmine vulcanico è un esempio di fenomeni atmosferici rari che lasciano davvero a bocca aperta chi ha la fortuna di assistervi. A dare vita a tale evento naturale è un flusso di elettricità molto intenso che si verifica tra due zone in cui sono presenti cariche elettriche di segno opposto, ad esempio in presenza di eruzioni con grandi emissioni di nubi, come accadde nel 1944 sul Vesuvio.

    Tornado gemelli

    fenomeni atmosferici rari tornado gemelli

    I tornado gemelli sono uno strano fenomeno atmosferico che si verificano per lo più negli Stati Uniti, ma anche in alcuni Paesi europei sono stati registrati eventi simili: si tratta di due tornado singoli uno di fianco all’altro che per qualche strana ragione si formano dal cumulonembo, creando così due vortici d’aria che procedono di pari passo.

    Tornado di fuoco

    fenomeni atmosferici rari tornado fuoco

    Chiamato anche vortice o demone di fuoco, il tornado di fuoco si forma a seguito di un incendio, dallo scontro tra l’aria calda che sale dalle fiamme e una turbolenza atmosferica. Fortunatamente questi tornado di fuoco durano solitamente appena pochi minuti e restano in dimensioni di scala ridotta.

    Fulmini di Catatumbo

    fenomeni atmosferici rari catatumbo

    Un caso più unico che raro sono i fulmini di Catatumbo, ovvero la tempesta di fulmini che dura da 400 anni, nei pressi delle paludi del lago Maracaibo in Venezuela, dove sosta appunto un arco tempestoso ampio oltre 5 chilometri, che genera in continuazione fulmini per circa metà giornata. La causa è la particolare conformazione geografica del luogo, dove le masse d’aria fredda delle Ande si incontrano con il vento proveniente dall’oceano, pregno di calore ed umidità.

    Pilastro solare

    fenomeni atmosferici rari pilastro solare

    Quando l’aria è estremamente fredda, durante l’alba o il tramonto, si verifica un fenomeno meteorologico raro noto come pilastro solare, una colonna di luce che si estende fino in cielo: la causa sono piccoli cristalli nelle nubi che si formano ai lati, ad alta quota, e che ricadono negli strati atmosferici più bassi, e la resistenza dell’aria allinea tali cristalli in maniera che la luce del sole si riflette su di loro creando l’effetto ottico.

    Arcobaleno lunare

    fenomeni atmosferici rari arcobaleno lunare

    L’arcobaleno lunare si differenzia rispetto a quello normale perché la rifrazione della luce non avviene tramite quella del Sole ma da quella riflessa dal nostro satellite. Affinché si verifichi tale arcobaleno lunare, che è assai più raro di quello solare,

    sono necessarie due condizioni, ovvero una luna piena, in particolare appena prima o dopo la fase calante, e soprattutto che sia a bassa quota nel cielo.

    Fuochi di Sant’Elmo

    Vi è mai capitato di scorgere uno strano bagliore di color blu durante un temporale? Vengono chiamati fuochi di Sant’Elmo, ovvero una scarica elettrica luminescente che si sviluppa in alto e dalla forma appuntita.

    Tecnicamente si spiega come una scarica di plasma che si genera quando è presente un forte campo elettrico nell’atmosfera.

    Shiprock

    Shiprock

    Fonte foto: Wikipedia

    Per trovare fenomeni atmosferici straordinari, dobbiamo andare anche negli Stati Uniti, per la precisione nel New Mexico, dove troviamo la Shiprock, letteralmente ‘roccia a forma di nave’. A guardarla sembra davvero un grosso transatlantico nel mezzo di una terra arida, in realtà di cosa si tratta? Di un cuore di lava basaltica solidificata di un vulcano di 30 milioni di anni fa. Ma questa non è l’unica particolarità della zona in questione:l’area è abitata per il 97% da nativi americani