Nuvole dalle forme strane: che fenomeni stanno alla base?

Si chiama Morning Glory il fenomeno che vede apparire in cielo nuvole con forme particolari e insolite, simili a dei rotoli allungati. Un evento raro ma visibile in tutto il mondo, e spetta all'Australia il primato del Paese in cui si manifesta con più regolarità questo evento atmosferico

da , il

    Hai mai visto delle nuvole così?

    C’è un bizzarro fenomeno atmosferico che sta incuriosendo tante persone in tutto il mondo, nuvole dalle forme strane e insolite che all’alba si manifestano occasionalmente, e che puntualmente vengono immortalate in video poi caricati in Rete. La scienza ha ribattezzato queste nuvole Morning Glory, ed ancora non è riuscita a fornire una spiegazione esaustiva a tali nuvole con forme particolari che sembrano scaturite dalla fantasia di qualche mago del Photoshop: e invece non si tratta di qualche mago della grafica che si inventa immagini di nuvole a forma di cuore o altre bizzarrie, ma di un meraviglioso spettacolo naturale che ci ricorda una volta di più la bellezza del pianeta che ci ospita.

    Nuvole Morning Glory, cosa sono?

    Queste nuvole dalle forme strane che prendono il nome di Morning Glory sono un ammasso di nubi che si presentano in una forma stretta, allungata e arrotolata. e che si possono estendere anche per tutto l’orizzonte, muovendosi dall’oceano verso la terraferma. È un’onda solitaria che si manifesta a un livello basso dell’atmosfera, regalando immagini di nuvole disegnate come degli enormi rulli disposti in serie, che possono avere anche 2 chilometri di spessore ed essere lunghe fino a 1000 chilometri. Ma come nascono le nuvole Morning Glory? Invero la scienza non è ancora riuscita a formulare una teoria certa in merito, ma pare che alla base vi sia uno scontro tra le onde d’aria che arrivano dall’oceano, e che solitamente si spostano orizzontalmente, con l’aria umida e calda che generalmente alle prime ore del mattino viene rilasciata dal terreno, e che invece risale verticalmente.

    Dove si manifesta il Morning Glory?

    Il Paese in cui le nuvole Morning Glory appaiono con maggiore regolarità, tanto da generare anche vere e proprie previsioni, è l’Australia, più precisamente il Nord del Paese, la Penisola di Capo York delimitata dal Golfo di Carpentaria e dal Mar dei Coralli, che fornisce la base di studio degli scienziati che studiano il fenomeno: la teoria al momento più accreditata vede quindi il sistema centrale atmosferico che attraversa questa parte dell’Australia come l’origine di queste nuvole dalle forme particolari, in virtù della contemporanea presenza di diversi fattori quali la pressione, l’umidità, l’aria, la brezza dell’oceano, che combinandosi tra loro generano il Morning Glory. Se Burketown, nel Queensland, viene considerato il miglior punto di osservazione per godere di questo spettacolo in Australia, invero il fenomeno è stato avvistato anche altrove, negli Stati Uniti centrali, in una piccola isola del Canada denominata Sable Island, situata a sud-est dalla Nuova Scozia, in Messico sopra il Golfo della California, sopra La Manica, in Germania a Berlino e nell’est della Russia.