Piante che allontanano le mosche: quali sono?

Come allontanare le mosche da casa utilizzando rimedi naturali come determinate piante aromatiche la cui fragranza tiene lontani gli insetti. Dal basilico alla lavanda, ecco quali sono le piante che tengono lontane le mosche dalla nostra casa

da , il

    Piante che allontanano le mosche: quali sono?

    Oggi vediamo quali sono le piante che allontanano le mosche, i rimedi naturali che il nostro pianeta ci offre per scacciare questi fastidiosi insetti senza arrecare danni all’ambiente con spray chimici ed altre sostanze tossiche. Allontanare le mosche all’esterno è una problematica che chiunque di noi si trova a dover affrontare, ma fortunatamente in natura esistono esemplari della flora che emanano una fragranza tale da risultare insostenibile per mosche e zanzare, e che si possono tenere in casa sfruttando queste loro preziose peculiarità. Vediamo allora come allontanare le mosche da casa grazie a certe piante aromatiche ampiamente diffuse e facili da reperire.

    Basilico

    basilico

    La regina delle piante che allontanano le mosche è il basilico, in virtù dell’olio contenuto nelle sue foglie e l’intenso odore che sprigiona, così forte e nauseante per gli insetti da impedire il loro ingresso in casa. Oltretutto avere una pianta di basilico sul davanzale o sulla finestra di casa diventa anche un eccellente ingrediente per le ricette, sempre fresco e a portata di mano. Cosa chiedere di più?

    Limonaria

    limonaria

    Un’altra pianta anti insetti è la limonaria, chiamata anche erba cedrina o verbena odorosa, le cui foglie decidue e lanceolate di colore verde emanano un intenso profumo di agrumi, una fragranza che decisamente disturba le fastidiose mosche, mentre per noi è ovviamente assai gradevole.

    Eucalipto

    eucalipto

    Tra le piante in grado di allontanare le mosche all’esterno vi è l’eucalipto, o ancora meglio l’olio essenziale estratto da questa pianta che potete trovare in qualunque erboristeria: basta aggiungerne poche gocce nel diffusore per ottenere un efficace rimedio anti insetti, non solo per le mosche ma anche contro le zanzare.

    Garofano

    garofano

    Anche il garofano può risultare una buona pianta che allontana gli insetti . Come rimedio naturale gli esperti da tempo immemore consigliano i chiodi di garofano da utilizzare in combinata con una scorza di un limone o addirittura un limone intero, in modo da ottenere una potente arma totalmente green contro le mosche, da posizionare in casa o sul davanzale.

    Tanaceto

    tanaceto

    Per allontanare le mosche da casa risulta avere buona efficacia anche il tanaceto, una pianta perenne con fiori di colore giallo: mentre alcuni insetti hanno imparato a convivere con l’aroma prodotto da questo esemplare della flora, le mosche non riescono ad adattarsi e pertanto si allontanano dagli ambienti in cui è presente. Inoltre il tanaceto è un ottimo rimedio contro altri parassiti e infestanti per gli ortaggi, quindi è consigliato per chi ha un piccolo orto o giardino.

    Canfora

    canfora

    Come allontanare le mosche da casa con la canfora? Basta semplicemente piantarla in un vaso ed esporla fuori il balcone o sul terrazzo, inoltre come il basilico presenta per l’uomo un ulteriore vantaggio: infatti con le sue foglie si possono preparare degli impacchi da usare in casa per curare disturbi come il raffreddore, l’infiammazione delle vie respiratorie e il naso chiuso in generale.

    Lavanda

    lavanda

    Chiudiamo la nostra panoramica con un jolly assoluto, la lavanda attira insetti che tiene a debita distanza mosche ed altri fastidiosi infestanti. Non è particolarmente difficile coltivare la lavanda in casa, bisogna procurarsi degli steli lunghi almeno 10 centimetri e interrarli in vaso o direttamente nel terreno se si ha un giardino, e poi piazzarli in una zona sufficientemente soleggiata e ventilata, al riparo dall’umidità. Per coltivare in balcone o sui terrazzi la lavanda bisogna utilizzare un bel vaso alto e capiente, a cui aggiungere un buon terriccio asciutto e un po’ di argilla espansa, da posizionare sul fondo del vaso per favorire il drenaggio. E così la vostra pianta che allontana gli insetti è bella pronta a sfoderare le sue armi aromatiche.