Come fanno l’amore gli animali? Le strategie amorose più strane del regno animale

Dai mammiferi agli insetti, ecco alcuni esempi di strategie amorose bizzarre da parte di esemplari del regno animale: stranezze dell'apparato riproduttivo, amplessi stravaganti, rituali misteriosi, la casistica è davvero ampia e non manca di incuriosire

da , il

    come fanno amore gli animali

    Come fanno l’amore gli animali? La curiosità regna sovrana, soprattutto quando entrano in gioco bizzarri rituali e strategie amorose, stravaganti conformazioni degli organi riproduttivi, tempistiche record in un senso o nell’altro:

    ecco allora una carrellata delle maggiori stranezze nel regno della fauna mai certificate dagli studiosi, per capire come fanno l’amore gli animali e le differenze con noi umani, da sfogliare sorridendo pagina dopo pagina. Dai mammiferi agli insetti, passando per i pesci, tutte le varie classificazioni zoologiche presentano un certo tasso di stranezza, e se anche gli animali facendo l’amore si lasciano andare a forme di corteggiamento ed amplessi alquanto insoliti, forse ci sentiremo meno soli nell’universo con le nostre stranezze.

    Le lumache ermafrodite restano sospese in aria

    lumaca

    Come fanno l’amore le lumache? Innanzitutto molto a lungo, anche per svariate ore, calate in sospensione sul vuoto, rimanendo attaccate a due sottili fili di muco. Essendo ermafroditi, ossia maschio e femmina contemporaneamente, le lumache fanno uscire i loro organi riproduttivi da una piccola apertura sul lato destro della testa, e poi si uniscono in forme sinuose e surreali avvolgendosi l’un l’altro.

    Le lucertole omosessuali

    lucertola

    Anche le lucertole Teidee sono decisamente strane quando si parla di come fanno l’amore gli animali: essendo solo femmine, innanzitutto si auto-clonano, e poi danno vita a un rituale ‘omosessuale’ alquanto eccentrico,

    in cui una delle due interpreta la parte del maschio.

    I ciclidi fanno sesso orale

    ciclidi

    L’unica specie della Terra a praticare il sesso orale sono i ciclidi, con il maschio che letteralmente spara in bocca alla femmina le uova fecondate, e quest’ultima continua a portare le uova nella sua bocca fino al momento in cui si schiuderanno e nasceranno i piccoli.

    L’ippopotamo danza con le sue feci

    ippopotami

    L’ippopotamo maschio è un vero sporcaccione, in tutti i sensi: per fare colpo sulla femmina, mentre lei se ne sta ferma e immobile, lui comincia a dimenarsi in uno strano rituale di danza con le proprie feci, che finiscono per essere spalmate sul corpo della prescelta. Fortunata lei…

    I leoni sono esibizionisti

    leoni

    La frequenza non è proprio il massimo, appena una volta in un anno, ma i leoni detengono altri record invidiabili quando fanno l’amore per riprodursi: possono andare avanti per giorni ininterrottamente, avendo anche 30 rapporti quotidiani, e non hanno alcun problema a farsi guardare.

    I cavallucci marini sono invertiti

    cavalluccio marino

    Forse la palma degli animali più strani quando si tratta di fare l’amore sono i cavallucci marini: qui nella coppia è la femmina che feconda il maschio, ed è quest’ultimo che di conseguenza porta avanti la gravidanza, partorendo fino a 200 piccoli.

    La mantide religiosa decapita il maschio

    mantide religiosa

    La dark lady per eccellenza del regno animale è la mantide religiosa, che alle coccole dopo l’amplesso preferisce uno spuntino con la testa del maschio, che viene divorata dopo l’accoppiamento. Nonostante questa sinistra tendenza al cannibalismo della partner, il maschio della mantide continua imperterrito a corteggiare la femmina:

    sa cosa gli aspetta, ma non riesce a rinunciare a lei. Vi ricorda qualcosa?

    La rana pescatrice ama fino a morire

    rana pescatrice

    Dura vita per il maschio di rana pescatrice, più piccolo della controparte femminile: per sfogare il proprio istinto riproduttivo si deve letteralmente attaccare alla femmina con la sua possente dentatura, ma nell’amplesso perde gli occhi e svariati organi interni, lasciando solo i testicoli per la fecondazione.

    Le capre anziane sono molto arzille

    capra

    L’accoppiata old and young nella fauna trova la sua massima espressione nelle capre:

    le femmine di età avanzata ‘mostrano’ ai giovani maschi come ci si deve riprodurre mettendo in atto un rituale di corteggiamento che incoraggi loro ad accoppiarsi.

    Le api lo fanno in volo

    api

    Innanzitutto le api lo fanno in volo e in un luogo sicuro, lontano da ogni tipo di pericolo, poiché solo la regina è fertile mentre le api operaie sono sterili: ogni ape regina si riproduce una sola volta nella vita e lo fa con circa 15 fuchi diversi, conservando il liquido seminale di ogni fuco, che muore dopo l’accoppiamento lasciando parte del suo organo, detto endofallo, nell’organo sessuale della femmina, affinché lo sperma non vada perduto.

    Le cimici fanno l’amore pugnalandosi

    cimice

    Tra gli insetti che lo ‘fanno strano’ vi sono anche le cimici, sessualmente iperattive, che si riproducono pugnalando con il proprio organo affilato: poiché le femmine sono solo il 20 per cento degli esemplari, capita sovente che un maschio trafigga un altro maschio, il quale ‘conserva’ lo sperma che ha ricevuto insieme al suo, pronto a fecondare una femmina con una doppia dose appena ne trova una.

    Lo squalo ha due organi sessuali

    squalo

    Al contrario degli altri pesci, che producono migliaia di uova molto piccole emesse nell’acqua dalla femmina e qui fecondate dal maschio, gli squali producono poche uova molto grosse, fecondate dal maschio all’interno del corpo della femmina. Inoltre gli squali hanno due organi riproduttivi, e quando fanno l’amore i maschi lasciano dei ‘morsi d’amore’ sul dorso o le pinne pettorali della femmine, senza alcuna conseguenza perché queste hanno una pelle molto più spessa dei maschi.

    Il gobbo mascherato è superdotato

    gobbo mascherato

    Sembra un’innocua paperella di appena 20 centimetri, ma il gobbo mascherato argentino dietro quell’aria innocente nasconde un pene lungo 45 centimetri, risultando uno degli esemplari superdotati della fauna. Rocco Siffredi vatti a nascondere.

    I polpi argonauti fanno sesso a distanza

    polpo

    Se pensate di essere trendy perché fate sesso virtuale, allora dovete sapere che in natura c’è chi vi ha anticipato, e da tempo: i polpi argonauti fanno l’amore a distanza, con i maschi che conservano nel loro organo riproduttivo gli spermatozoi, che poi si stacca e raggiunge la femmina autonomamente. E al maschio non resta altro che guardare.

    Il bradipo è il re dei preliminari

    bradipo

    Il mammifero più lento al mondo pare riesca a farlo solo una volta l’anno: il bradipo in compenso dedica ai preliminari un tempo lunghissimo, secondo gli zoologi addirittura in maniera estenuante, mentre l’accoppiamento in sé è molto rapido. Gli studiosi hanno riscontrato inoltre una certa tendenza alla poligamia e alla promiscuità, con una sola femmina per più maschi.