Previsioni meteo sull’Italia e allerta meteo per venti di burrasca

Sulla base delle previsioni meteo disponibili, la Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. Ecco aggiornate le allerte meteo e le previsioni del tempo da Nord a Sud

da , il

    Previsioni meteo sull’Italia e allerta meteo per venti di burrasca

    Previsioni meteo: vediamo le previsioni del servizio meteorologico dell’aeronautica militare per oggi, domani e i prossimi giorni in Italia, anche alla luce delle recenti allerte meteo che annunciano forti piogge e venti di burrasca con raffiche fino a 52 chilometri orari in arrivo sulla penisola nelle prossime ore, le cui coste saranno interessate anche da mareggiate di una certa entità, specialmente sul versante adriatico e al Meridione.

    PREVISIONI METEO PER OGGI AL NORD

    Addensamenti compatti sui rilievi alpini centro-orientali, su Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Romagna con qualche residuo debole rovescio lungo le coste romagnole meridionali ma in successivo miglioramento già durante la mattinata con graduale diminuzione di nuvolosità; poche nubi e prevalenza di sereno sul restante settentrione.

    PREVISIONI METEO PER OGGI AL CENTRO E SARDEGNA

    Nuvoloso su Sardegna occidentale, Umbria, Marche ed Abruzzo con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio e temporale sulle regioni adriatiche e sulla parte orientale dell’Umbria. Poco nuvoloso sulle regioni tirreniche con tendenza a temporaneo aumento di nuvolosità nelle ore centrali della giornata, specie sul Lazio, dove non si escludono locali rovesci sulle aree più interne. Dal pomeriggio tendenza a miglioramento ad iniziare dalle zone occidentali.

    PREVISIONI METEO PER OGGI AL SUD E SICILIA

    Nuvolosità irregolare sulla Sicilia settentrionale e sulle regioni peninsulari con piogge sparse e locali temporali, più diffuse al mattino su Campania, zone tirreniche, Molise e Puglia garganica; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto dell’isola. Dal pomeriggio tendenza a graduale miglioramento ad iniziare dalla Campania in estensione alle rimanenti zone tirreniche ed interne ad eccezione di Calabria meridionale e Puglia garganica dove rimarranno residue precipitazioni.

    Temperature

    Minime in diminuzione a centro-sud; senza variazioni di rilievo a nord; massime stazionarie sul Piemonte, in aumento su Sardegna, Toscana, Umbria e sul resto del nord, più marcato su Friuli, Veneto e Romagna; in diminuzione altrove, piuù sensibile nelle aree adriatiche e ioniche.

    Venti

    Venti di burrasca settentrionali su coste di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia in attenuazione serale su Marche ed Abruzzo; forti nord-occidentali sui versanti tirrenici meridionali e sulla Sardegna sud-occidentale; moderati sulle restanti aree centro meridionali e deboli al settentrione.

    Mari

    Agitati il mare e canale di Sardegna, il tirreno meridionale e lo stretto di Sicilia con moto ondoso in attenuazione in serata; da agitati a molto mossi l’Adriatico e il Tirreno centrali con moto ondoso in attenuazione in serata; molto mossi l’Adriatico meridionale e Ionio settentrionale con moto ondoso in aumento dal pomeriggio; molto mosso l’Adriatico settentrionale con moto ondoso in diminuzione; da mossi a poco mossi i rimanenti bacini.

    ALLERTA METEO IN MARCHE, ABRUZZO, MOLISE E PUGLIA

    La Protezione civile ha emesso un Avviso di condizioni meteorologiche avverse che sarà valido fino alle ore 4 di mattina di giovedì 21 settembre.: “Dalla serata di martedi 19 settembre 2017, e per le successive 24-30 ore, si prevede il persistere di precipitazione, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sull’Emilia-Romagna, in estensione a Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, specie sui settori costieri. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Dalla notte di martedi 19 settembre 2017, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti o di burrasca, dai quadranti settentrionali, sulle Marche, in estensione ad Abruzzo, Molise e Puglia. Mareggiate lungo le coste esposte.

    ALLERTA METEO IN PUGLIA BASILICATA E CALABRIA

    Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani allerta gialla su parte dell’Emilia Romagna e dell’Umbria, sulla fascia costiera delle Marche, su Abruzzo, Molise, Puglia, su gran parte della Basilicata e sulla Calabria.

    PREVISIONI METEO PER DOMANI

    Le previsioni del servizio meteorologico dell’aeronautica militare per domani e successivi quattro giorni: il 21 settembre, al Nord tempo stabile con poche nubi e prevalenza di spazi di sereno, a parte un po di addensamenti compatti nelle ore pomeridiane sulla Liguria e sui rilievi appenninici e del Triveneto.

    Al Centro e Sardegna: bel tempo con temporanei annuvolamenti cumuliformi pomeridiani sui rilievi della dorsale appenninica e sul basso Lazio.

    Al Sud e sulla Sicilia: residui addensamenti compatti al mattino lungo le coste di sicilia settentrionale, bassa Calabria tirrenica, nonché tra Molise e Puglia adriatica con deboli rovesci e qualche temporale, ma in successivo deciso miglioramento; ampio soleggiamento sul restante meridione a parte il consueto sviluppo di nubi ad evoluzione diurna che interesseranno le aree interne peninsulari ed i rilievi appenninici.

    Temperature: minime in diminuzione su rilievi del Triveneto, Sardegna centroccidentale, basso Lazio, Abruzzo ed al meridione; in lieve aumento su Toscana e Lazio settentrionale; senza variazioni di rilievo altrove. Massime in lieve calo su Piemonte, Lombardia occidentale, Salento e coste ioniche di Calabria e Sicilia; stazionarie sulle restanti aree pianeggianti settentrionali e sul nord Toscana; in rialzo altrove, più deciso su Marche ed Abruzzo.

    PREVISIONI METEO PER I PROSSIMI GIORNI

    Venerdì 22/09/17. Nord: molte nubi compatte sulla Liguria con qualche locale, debole piovasco; transito di estese, ma innocue velature sul restante settentrione, con annuvolamenti più consistenti nelle ore pomeridiane su Friuli-Venezia Giulia e sui rilievi di Trentino-Alto Adige e Veneto, ma senza fenomeni associati. Attesa qualche foschia densa nelle prime ore del mattino sulla pianura padana orientale.

    Centro e Sardegna: sull’isola cielo velato per estesi passaggi di nubi alte e sottili; sulle restanti aree peninsulari cielo sereno o poco nuvoloso con annuvolamenti cumuliformi nel pomeriggio su alta Toscana e rilievi della dorsale appenninica e transito di ampie velature, sempre nelle ore pomeridiane, sulle regioni del versante tirrenico.

    Sud e Sicilia: bel tempo con i consueti addensamenti compatti ad evoluzione diurna sui rilievi appenninici e nelle aree interne delle regioni ioniche; attesi inoltre, deboli passaggi di nuvolosità alta, ma poco significativa lungo le coste delle regioni tirreniche.

    Temperature: minime stazionarie su Liguria, Pianura Padana orientale, Puglia e su Calabria e Sicilia ioniche; in lieve aumento sul resto del Paese; massime senza variazioni di rilievo su Liguria, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, coste toscane e Sicilia meridionale; in rialzo altrove, più deciso su Molise, Puglia, Basilicata e sul restante territorio siciliano.

    Venti: deboli settentrionali su Puglia e Calabria ionica e variabili sul resto del Paese.

    Mari: da mossi a molto mossi il canale di Sardegna al largo e lo Ionio; mosso il basso adriatico; da poco mossi a mossi il mar di Sardegna, il Tirreno meridionale ad ovest e lo stretto di Sicilia; generalmente poco mossi i restanti bacini.

    Sabato 23/09/17: copertura medio-alta che tende ad aumentare al mattino su gran parte del centro-nord e poi dal pomeriggio anche al meridione peninsulare; ulteriori addensamenti compatti interesseranno i rilievi dell’arco alpino, quelli appenninici e la Sardegna con deboli rovesci e qualche locale temporale in attenuazione pomeridiana, ad eccezione del Trentino-Alto Adige e della Sardegna dove i fenomeni, leggermente più frequenti, insisteranno anche in serata.

    Lunedì 25/09/17 e martedì 26/09/17. Lunedì: ancora maltempo al meridione ionico con precipitazioni convettive diffuse in attenuazione dalla serata; nubi compatte con deboli piovaschi e qualche rovescio anche su arco alpino e regioni centrali specie del versante adriatico; martedì nuova intensificazione della copertura su gran parte del paese con rovesci sparsi al nord, Sardegna e regioni ioniche.