Quante possibilità ci sono di essere colpiti da un asteroide?

Quanto è facile che un asteroide cada sulla terra uccidendo un essere umano? Se è vero che gli asteroidi possono uscire dalla loro usuale orbita ed essere attratti dalla forza gravitazionale dei pianeti a loro vicini, compresa anche la Terra, quanto alto è il rischio di impatto?

da , il

    Quante possibilità ci sono di essere colpiti da un asteroide?

    Quante possibilità ci sono di essere colpiti da un asteroide? E’ diventata una sorta di domanda tormentone dopo la diffusione in tv dello spot del Buondì Motta, seguito anche da numerose polemiche sui social, dato il finale ‘tragico’ della pubblicità. La scena si svolge in un giardino dove c’è una tavola imbandita per la colazione da una mamma e una bambina che chiede una merenda speciale: la donna risponde che non esiste una colazione così ‘perfetta’, ed è pronta a giurarlo, a costo di essere colpita da un asteroide. Ed ecco che la battuta si avvera e dal cielo cade un meteorite che la colpisce annientandola. Aldilà dell’ironia più o meno gradita dal pubblico dello spot politicamente scorretto della merendina in questione, cerchiamo di capire quante sono le probabilità di essere colpiti da un asteroide, sul serio.

    Oltre ai pianeti, nel nostro sistema solare gravitano anche altri corpi celesti, come gli asteroidi, le meteore, i meteoriti, le comete. Sono oggetti celesti distinti l’uno dall’altro, anche se spesso comunemente (sbagliando) usiamo questi nomi come sinonimi.

    COSA SONO GLI ASTEROIDI

    Gli asteroidi sono piccoli corpi di natura rocciosa o metallica, definiti anche pianetini, che ruotano intorno al Sole o ad altri pianeti. A causa di collisioni tra di loro, gli asteroidi possono uscire dalla loro usuale orbita ed essere attratti dalla forza gravitazionale dei pianeti a loro vicini, compresa anche la Terra. In genere gli asteroidi di diametro inferiore a 50 km si dissolvono in seguito all’impatto con l’atmosfera terrestre, causando scie luminose che chiamiamo meteore, o più comunemente ‘stelle cadenti‘.

    PROBABILITA’ DI ESSERE COLPITI DA UN ASTEROIDE SULLA TERRA

    Se l’asteroide è ‘gigante’ è possibile che l’urto con l’atmosfera non lo distrugga completamente, quindi il frammento superstite, che chiamiamo meteorite, può toccare la Terra formando crateri sulla sua superficie. Ma quale probabilità c’è che un meteorite, residuo di asteroide, cada sul nostro pianeta e colpisca un essere umano?

    Secondo un’analisi dei dati pubblicata da Focus, si stima che ogni anno sulla Terra arrivino in media 100/500 rocce spaziali di piccole dimensioni, che però non lasciano tracce evidenti. Secondo i calcoli dello scienziato Stephen A. Nelson, le possibilità di essere colpiti in pieno e uccisi da un asteroide sono una su 1.600.000. Probabilità che diventano una su 70mila se consideriamo asteroidi giganteschi che possono determinare estinzioni di massa degli abitanti della terra non dovute alla collisione ma al cambiamento delle condizioni climatiche successive alla caduta sulla superficie del nostro pianeta.

    Insomma facendo una media dei dati in nostro possesso, l’astronomo Alan Harris ha calcolato che le probabilità che una persona venga uccisa da un asteroide sono una su 700.000 circa. Sembra dunque una probabilità davvero eccezionale e difficile da verificarsi, è molto più facile la possibilità di essere colpiti da un fulmine (una su 135mila) o di essere vittima di un tornado (una su 60mila), o addirittura perdere la vita in un incidente stradale (una possibilità su 90).

    STORIE DI ASTEROIDI CADUTI SULLA TERRA

    Esistono dei precedenti reali che possiamo raccontare che vanno ad alimentare le statistiche circa gli asteroidi caduti sulla Terra. Ad esempio nel 1954, una donna venne colpita da un frammento di asteroide in Alabama (Usa), ma non direttamente: un piccolo meteorite di circa 4 kg cadde sul tetto della sua casa facendolo cadere, e Ann Hodges venne ferita leggermente al fianco, quindi anche in questo ‘unico’ caso accertato non ci fu un esito fatale.

    Nel 1992, nello stato di New York, un meteorite colpì un’auto parcheggiata senza nessuno all’interno, 11 anni dopo un frammento di asteroide crollò su una casa a New Orleans, senza provocare feriti. Nel 2007 un meteorite cadde in Perù ferendo indirettamente sei persone, intossicate dai vapori di arsenico sprigionati dopo l’impatto al suolo.

    Più recentemente, nel 2013 un meteorite di circa 20 metri di diametro piombò al suolo a Chelyabinsk, in Russia, e l’onda d’urto fece saltare le finestre delle case della cittadina, causando il ferimento di un migliaio circa di abitanti. Anche in questo caso non furono registrati decessi.