Eclissi lunare 7 agosto 2017, info e curiosità per assistere all’evento

Si tratta dell'ultima eclissi parziale di Luna dell'anno, che sarà visibile soprattutto al Sud. L'ombra della Terra oscurerà parzialmente il nostro satellite, un fenomeno dovuto all'allineamento di Sole, Terra e della stessa Luna

da , il

    Sarà l’ultima dell’anno visibile nel nostro Paese l’eclissi lunare del 7 agosto 2017, in particolar modo questa volta sarà il Mezzogiorno d’Italia la piattaforma privilegiata da dove poter osservare il fenomeno astronomico: si tratta di un’eclissi parziale di Luna che sarà osservabile dalle 20:12 alle 22:50, con una fase massima di buio del nostro satellite prevista alle ore 20:20. Come abbiamo anticipato si tratta dell’ultima eclissi lunare dell’anno, e per attendere la prossima, che sarà un’eclissi totale, bisogna fissare sul calendario la data del 27 luglio 2018.

    Che cos’è un’eclissi lunare? Rinfreschiamo la memoria con delle semplici nozioni di base: si tratta di un fenomeno ottico durante il quale l’ombra della Terra oscura del tutto o in parte la Luna, come nel caso di questa eclissi del 7 agosto 2017, e si verifica nel momento in cui il nostro satellite è in plenilunio. L’oscuramento avviene nel momento esatto in cui avviene l’allineamento di Sole, Terra e della Luna piena: durante un’eclissi lunare il cono d’ombra proiettato dalla Terra presenta un’ampiezza maggiore della Luna, a cui si accompagna un cono più ampio, detto cono di penombra, nel quale solo una parte dei raggi solari vengono catturati dal nostro pianeta.

    Come abbiamo anticipato l’eclissi di Luna del 7 agosto 2017 sarà visibile a partire dalle ore 20:12 fino alle 22:50, ed al contrario di altri fenomeni ottici come le eclissi solari è possibile vedere questo evento astronomico anche ad occhio nudo, rivolgendo lo sguardo in direzione est: essendo il corpo celeste situato in una posizione piuttosto bassa, per osservare l’eclissi lunare parziale occorrerà trovarsi in un luogo dove la visibilità non è ostruita da case, ma anche monti, colline e altri ostacoli naturali. L’ideale sarebbe ovviamente un osservatorio astronomico, ma con un po’ di fortuna, scegliendo la location adatta, si potrà comunque godere ottimamente l’evento anche all’aperto. Il fenomeno sarà visibile in Italia al Sud, in particolare in Sicilia orientale, Calabria e Salento, mentre per chi si trova all’estero l’eclissi si vedrà piuttosto bene in Asia e in Africa orientale, esclusi invece gli Stati Uniti, dove sarà giorno, che potranno tuttavia rifarsi con una spettacolare eclissi totale di Sole il prossimo 21 agosto. Se proprio si è impossibilitati a muoversi, o ci si trova al Centro-Nord, ci si può collegare al sito di Virtual Telescope, che seguirà in diretta streaming l’evento, a partire dalle ore 20:55.