Viaggiare con il cane in auto: tutte le info da sapere

Cosa prevede la legge e i consigli degli esperti per viaggiare con il cane in auto, le avvertenze e il materiale necessario affinché Fido possa viaggiare comodamente e in sicurezza sul veicolo per il suo benessere senza infrangere le norme

da , il

    Viaggiare con il cane in auto: tutte le info da sapere

    Se avete deciso di partire per le vacanze con il vostro Fido, oggi vi spieghiamo come viaggiare con il cane in auto comodamente e in tutta sicurezza, per voi e per il vostro amico a quattro zampe. La normativa del codice della strada, all’art. 169 intitolato ‘Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore‘, spiega sostanzialmente che si può trasportare direttamente nell’abitacolo dell’auto un solo cane, e non deve costituire pericolo o intralcio per il conducente mentre guida. In caso di infrazione, la multa va da un minimo di 84 euro ad un massimo di 335 euro. Queste sono le disposizioni di legge, ma è bene innanzitutto seguire i consigli degli esperti su come viaggiare con il cane in auto, che abbiamo cercato di sintetizzare in modo schematico affinché risulti chiaro come trascorrere il tempo insieme in auto non sia affatto proibitivo, basta solo avere un po’ di cura e attenzione.

    Come trasportare il cane

    Esistono sostanzialmente tre metodi di trasporto per viaggiare con il cane in auto: il primo è il trasportino o kennel rigido, ma a questo tipo di struttura l’animale si deve abituare poco a poco, deve sentirsi rilassato e in sicurezza. In alternativa si può posizionare Fido nel bagagliaio con una rete divisoria rigida, e di solito è anche il luogo della macchina che il cane predilige, lo spazio dove più facilmente si abitua, con l’aiuto magari anche di una coperta, un cuscino e un gioco. Infine vi è la cintura di sicurezza per cani, un’imbracatura speciale a tre punti già installata nelle auto di nuova generazione, che offre un’adeguata protezione.

    Cosa portare quando si viaggia con il cane

    Quando si vuole viaggiare con il cane in auto è necessario portare con sé:

    • Acqua
    • Cibo per cani
    • Collare di riconoscimento
    • Giocattoli per tenerlo occupato
    • Guinzaglio
    • Lettino o coperta
    • Sistema di sicurezza (trasportino o cinture)

    Prima del viaggio: cosa fare

    Come abbiamo anticipato, prima di viaggiare con il cane in auto bisogna farlo abituare gradualmente a questo strano ‘essere’ con le ruote: dapprima facciamolo girare intorno a motore spento, poi iniziamo a farlo viaggiare compiendo brevi tragitti, finché non sarà a proprio agio. Magari come primo viaggio lo si può portare in un posto che gli piace come un parco, in modo che associ l’auto a una bella esperienza. Adesso siete pronti per partire, ma un’avvertenza: date l’ultimo pasto al cane almeno 2 ore prima del viaggio, altrimenti potrebbe sentirsi male a causa del movimento: facile che molti cani soffrano il mal d’auto.

    Durante il viaggio: distrarre il cane senza distrarre chi guida

    Il cane come abbiamo detto deve viaggiare in tutta sicurezza essendo ben legato, poiché anche il più educato di loro potrebbe avere la malsana idea di uscire dal finestrino oppure agitarsi saltando da un sedile all’altro. Ecco perché l’occorrente prima descritto torna utile, dai giocattoli per tenerlo occupato alla coperta in modo che possa dormire.

    Quando fare una sosta

    Quando ci si appresta a viaggiare con il cane in auto si conti di fare più soste del previsto: gli esperti consigliano infatti di fargli fare una passeggiatina ogni ora, per farlo bere e fare i suoi bisogni, possibilmente in un luogo tranquillo dove ci sia dell’erba, per fargli anche scaricare energia in eccesso. Mai lasciare il cane solo in auto, soprattutto d’estate quando fa caldo. Se ci si ferma per mangiare, parcheggiare l’auto all’ombra e lasciare il finestrino aperto di almeno 2 centimetri per far passare l’aria, mettendo una scodella di acqua fredda e slegando il cane se è su un sedile, provando a non metterci più di 5 minuti al massimo a ritirare il cibo. Se c’è molta coda, legare il cane dove è visibile e poi mangiare vicino a lui per fargli compagnia, e dopo portalo a fare una passeggiata.

    Il cane soffre in auto: cosa fare?

    Alcuni cani soffrono particolarmente il mal d’auto, oppure possono manifestare segni di insofferenza o di stress, a cui non bisogna dare eccessivo peso altrimenti si rafforza in lui la convinzione che stia succedendo qualcosa di brutto. Nel primo caso invece non bisogna assolutamente dare Dramamina o altro al cane senza prescrizione veterinaria: in questi casi abituarli al trasportino può alleviare in buona parte le sofferenze del viaggio in auto. Se invece il cane manifesta iperattività che rende complicato il viaggio, allora consultandosi con il proprio veterinario si può optare per la somministrazione di un blando sedativo, seguendo le istruzioni con attenzione, soprattutto per tragitti molto lunghi. Per qualsiasi altro problema consultare sempre il veterinario.