Anatra con coltello conficcato in testa, mobilitazione in Australia per salvarla

L'ente per la protezione degli animali in Australia del Sud sta cercando un'anatra a cui avrebbero conficcato un coltello in testa

da , il

    Anatra con coltello conficcato in testa, mobilitazione in Australia per salvarla

    Foto da Facebook

    Non capita tutti i giorni di vedere un’anatra con un coltello conficcato in testa come quella che si vede nell’immagine diffusa dalla pagina Facebook del RSPCA South Australia. L’ente benefico per la cura degli animali, attivo sul territorio dell’Australia del Sud dal 1875, ha dichiarato di aver ricevuto diverse segnalazioni dell’animale, fotografato nel laghetto del Byethorne Park, a Nairne, a circa una cinquantina di chilometri da Adelaide. La foto ha suscitato molti dubbi negli utenti, ma dall’associazione animalista si dicono convinti che sia vera e che l’anatra sia stata vittima di “uno spaventoso e deliberato atto di crudeltà“.

    Di fronte alle perplessità del web, l’RSPCA ha confermato che la foto sarebbe vera. L’ente sarebbe stato contattato da tre diverse persone che avrebbero dichiarato di aver visto l’anatra col coltello conficcato in testa nel laghetto del Byethorne Park lo scorso venerdì. Due di loro avrebbero mandato due diverse foto e una avrebbe presentato una denuncia alla polizia.

    Abbiamo parlato con le persone che hanno visto l’anatra col coltello in testa e non abbiamo ragione di credere che le immagini siano false“, hanno dichiarato dall’RSPCA che ha ricordato di operare su ogni richiesta e segnalazioni di atti contro gli animali.

    Tra i dubbi e le perplessità della rete, l’associazione ha continuato a cercare informazioni sull’anatra che non è stata trovata nel parco dai suoi operatori e ha lanciato un appello a chi avesse visto qualcosa: secondo la legge australiana il reato di crudeltà verso gli animali è punibile con 4 anni di carcere e multe fino a 50mila dollari.