Gli animali più longevi del pianeta, la classifica dei Matusalemme della natura

Gli animali più longevi del mondo sono in grado di battere qualunque record del regno naturale, tanto da farci provare invidia per carpire il loro segreto. Una classifica per scoprire gli animali più longevi del pianeta, pagina dopo pagina

da , il

    Vi siete mai chiesti quali sono gli animali più longevi del pianeta? Il meraviglioso mondo della natura offre tra i suoi innumerevoli spettacoli anche creature in grado di raggiungere l’età del biblico Matusalemme, facendoci decisamente provare invidia e un comprensibile desiderio di carpire il segreto della loro lunga vita. Qui di seguito vi offriamo una panoramica degli animali più longevi del mondo presenti per terra e per mare,

    i super nonni del regno della fauna e le caratteristiche intrinseche che consentono loro di vivere così a lungo. Pronti per questo magnifico viaggio? Sfogliate pagina dopo pagina la classifica degli animali più longevi della natura.

    Allocyttus verrucosus

    Ultimo piazzamento nella classifica degli animali più longevi del mondo appartiene alla specie Allocyttus verrucosus, che può vivere fino a 140 anni nutrendosi di piccoli crostacei lungo le acque oceaniche superificiali.

    Pesce specchio atlantico

    Come vedremo, molti degli animali più longevi del mondo sono creature marine: in fondo alla classifica troviamo il pesce specchio atlantico, diffuso negli oceani Pacifico, Atlantico e Indiano, che può vivere fino a 149 anni.

    Tartaruga gigante di Aldabra

    La tartaruga gigante di Aldabra è uno degli animali più longevi del mondo: originario delle Seychelles,

    questo anfibio può vivere fino a 152 anni, davvero niente male.

    Storione dei laghi

    Nella classifica degli animali più longevi troviamo anche lo storione dei laghi, che può sopravvivere fino a 152 anni nel suo habitat naturale, gli specchi d’acqua dolce del Nord America. Le femmine di questo pesce impiegano dai 14 ai 33 anni soltanto per raggiungere lo stadio di maturità di riproduttiva, e depongono uova soltanto in un intervallo di tempo tra i 4 e i 9 anni.

    Sebastes Borealis

    157 anni di vita bastano al Sebastes Borealis per entrare nella classifica degli animali più longevi: assai diffuso nei mari che vanno dalle acque sudorientali della Kamchatka russa fino al largo delle coste della California. Questo grosso pesce può superare il metro di lunghezza, raggiungendo i 20 chilogrammi di peso.

    Tartaruga delle Galapagos

    Un’altra testuggine da record è la tartaruga delle Galapagos, e non soltanto per il suo peso pari a 400 chilogrammi: infatti la tartaruga in questione può arrivare fino a 177 anni di età, e se non bastasse per essere considerato tra gli animali più longevi del mondo la sua aspettativa di vita minima viene stimata intorno ai 150 anni.

    Riccio rosso di mare

    Non lasciatevi trarre in inganno dalla sua apparenza innocua, il riccio rosso di mare è tra gli animali più longevi del pianeta in virtù anche del suo esoscheletro acuminato che permette di difendersi da qualsivoglia predatore.

    Età massima stimata? 200 anni.

    Sebastes Aleutianus

    Della stessa famiglia di pesci dell’altro Sebastes precedentemente descritto, anche il Sebastes Aleutianus è uno degli animali più longevi, forte dei suoi 205 anni di età. Questo pesce è diffuso nel Nord Pacifico, ed è considerato il detentore del record di maggiore età tra i pesci.

    Balena della Groenlandia

    Tra i cetacei spicca nella classifica degli animali più longevi la balena della Groenlandia, 20 metri di lunghezza per 152 tonnellate di peso, ma anche una vita media stimata in 211 anni passate tra le gelide acque del Mar Artico.

    Squalo della Groenlandia

    Lo squalo della Groenlandia è considerato dagli scienziati l’animale più longevo del pianeta tra i vertebrati, arrivando a oltre 400 anni di età, raggiungendo la maturità sessuale dopo i 150. Il loro segreto? Secondo la scienza la lenta crescita sarebbe una delle chiavi per interpretare la loro longevità.