NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Raccolta differenziata, simboli da imparare per farla correttamente

Raccolta differenziata, simboli da imparare per farla correttamente
da in Ambiente, Plastica, Raccolta Differenziata, Rifiuti
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/03/2017 09:21

    simboli raccolta differenziata

    Quando si parla di raccolta differenziata, i simboli giocano un ruolo determinante, benché siano poco conosciuti ed osservati forse con una certa distrazione dalla stragrande maggioranza delle persone, anche fra coloro che cercano di svolgere con scrupolo e diligenza l’attività di riciclaggio dei rifiuti prodotti. Ci pare dunque una buona occasione offrire una piccola guida essenziale con tutti i simboli della raccolta differenziata, in modo da imparare a riconoscere i materiali con cui abbiamo a che fare nella vita di tutti i giorni, e sapere come riciclare e dove gettare i prodotti non più utilizzati: ecco tutto quello che c’è da conoscere sulla raccolta differenziata, simboli sulle confezioni e loro significato.

    alu

    Iniziamo la nostra rassegna sulla raccolta differenziata, simboli sulle confezioni e loro significato con la dicitura ALU, che certifica l’alluminio delle lattine che deve finire nel bidone dedicato oppure nel multimateriale, a seconda delle norme presenti nella propria città.

    ACC

    Tra le lattine finiscono anche i prodotti con il simbolo ACC, che rappresenta la banda stagnata.

    CA

    I simboli sulle confezioni cosa vogliono dire? CA ad esempio è simbolo carta che indica cartone accoppiato ad altri materiali come ad esempio il tetrapak.

    VE

    Il vetro è rappresentato dal simbolo VE.

    PI

    Il simbolo riciclo vettoriale PI è l’indicazione generica dei materiali poliaccoppiati, ovvero tutto quello che deve finire nel bidone dell’indifferenziato.

    PE

    Il primo simbolo dei vari materiali in plastica è questo del polietilene: a volte viene specificato se si tratta di PE ad alta densità (HDPE, PE-HD) o a bassa densità (LDPE, PE-LD). Lo si può trovare indicato anche con il numero 2 (HDPE) o 4 (LDPE).

    PET

    Il nome è complicato, ma anche il polietilentereftalato è tra i materiali in plastica, e lo si può trovare indicato anche con il numero 1.

    PVC

    Indicato anche con il numero 3, PVC è il simbolo del polivinilcloruro

    PP

    Nella raccolta differenziata PP è il simbolo del polipropilene, e lo si può trovare indicato anche con il numero 5.

    PS

    L’ultimo dei prodotti in plastica raffigurato dai simboli della raccolta differenziata è il polistirolo, che lo si può trovare indicato anche con il numero 6.

    riciclato carta

    I simboli triangolari con le frecce che si rincorrono nascono con la Direttiva Europea del 1983 dedicata specificamente agli imballaggi: questo riguarda le confezioni di carta o cartone, e significa che l’imballaggio è riciclabile ma non necessariamente riciclato, oppure che una parte del materiale utilizzato è riciclato.

    riciclato plastica

    Questo è per gli imballaggi riciclati in plastica, che presentano al proprio interno i numeri da 1 a 6, talora accompagnati da una sigla, ad indicare il tipo di plastica utilizzata secondo un codice prestabilito. Quando questa raffigurazione della raccolta differenziata presenta il numero 7 vuol dire che si tratta del simbolo plastica non riciclabile.

    appiattire cartone

    Grazie a questo simbolo viene consigliato di ridurre il volume di alcuni tipi di imballaggi, appiattendoli.

    schiacciare bottiglia

    Restando nell’ambito della riduzione dei volumi, questo simbolo indica come schiacciare una bottiglia di plastica prima di gettarla nell’apposito cassonetto per occupare meno spazio.

    non disperdere dopo uso

    Questo simbolo della raccolta differenziata significa non disperdere dopo l’uso.

    simbolo riciclaggio

    Qui viene indicato che il produttore aderisce ai consorzi, previsti dalla normativa, per organizzare il recupero e il riciclaggio degli imballaggi.

    punto verde

    Questo simbolo del riciclaggio attesta che il prodotto può essere recuperato.

    ecolabel

    Quando trovate questo simbolo vi trovate davanti al marchio ufficiale in Europa per la qualità ecologica: significa che il prodotto è stato ottenuto con basso impatto ambientale in ogni fase del suo ciclo di vita, dalla produzione allo smaltimento

    1369

    PIÙ POPOLARI