Animali rari: 20 specie di cui non hai mai sentito parlare

Animali rari: 20 specie di cui non hai mai sentito parlare
da in Ambiente, Animali, Animali Esotici, Animali Selvatici
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19/10/2016 07:17

    animali rari

    Sul nostro pianeta esistono numerose specie di animali rari di cui probabilmente non avete mai sentito parlare, una vivida testimonianza della ricchezza che la natura è capace di regalare, e che ancora oggi è in grado di ammaliare gli esperti zoologi come i semplici appassionati: se siete cresciuti a pane e Superquark, se i documentari del National Geographic sono un appuntamento imperdibile, o se siete semplicemente curiosi, leggete le pagine successive in cui vi illustriamo 20 esemplari di animali rari presenti sulla Terra.

    gundi

    I gundi sono dei piccoli roditori del Nordafrica che vivono sui rilievi rocciosi e nelle aride steppe ai margini del deserto.

    tricosuro vopino

    Il nome tricosuro volpino indica etimologicamente una piccola volpe dalla coda pelosa: in realtà si tratta di un marsupiale notturno originario dell’Australia, la più grande sottospecie di opossum vivente nell’isola.

    panda rosso

    Tra le specie che vi presentiamo forse è il più noto, ma il panda rosso resta anche un animale raro, che vive in Myanmar e tra le montagne del Nepal.

    Civetta di Owston

    Nonostante il nome, la civetta di Owston non è un volatile, bensì un animale carnivoro di medie dimensioni che vive sopra i grandi alberi dell’Indocina.

    ratto degli alberi

    Se non altro il ratto degli alberi può ben fregiarsi del titolo di esemplare più tenero e carino della sua specie, che non vanta certo molti fan tra gli umani.

    aguti

    Roditore tipicamente sudamericano, l’Aguti è capace di aprire le noci di cocco semplicemente con i suoi denti.

    wombat

    Il wombat dal naso peloso è un marsupiale tipicamente australiano considerata tra le creature più rare al mondo.

    dik dik

    Dietro il nome dik dik si cela una piccola antilope solitaria situata nella parte meridionale del continente africano.

    tartaruga madagascar

    Un animale a rischio estinzione che vive in quella splendida riserva di biodiversità rappresentata dall’isola africana: la tartaruga del Madagascar è un anfibio raro e prezioso.

    tragulide

    Tra le specie di ungulati più piccole al mondo, il tragulida vive nelle foreste pluviali sia dell’Africa centro-occidentale che del sud-est asiatico.

    wallaby

    Il wallaby assomiglia a un piccolo canguro ed alcune sue sottospecie sono esemplari davvero unici, nel senso letterale del termine.

    jerboa

    Ha indubbiamente un’aria simpatica il jerboa, un roditore desertico dalle grandi orecchie scovato sia nele zone arida del nord della Cina che in Africa settentrionale.

    scimmia di roloway

    La scimmia di Roloway è possibile ammirarla esclusivamente nelle foreste del Ghana e della Costa d’Avorio orientale.

    Olinguito

    L’olinguito è un mammifero carnivoro diffuso in America Meridionale. La sua scoperta è stata resa pubblica solamente il 15 agosto 2013.

    numbat

    Il numbat è un marsupiale che è stato trovato nell’Australia occidentale, che si nutre esclusivamente di termiti.

    pika

    Il pika è una sottospecie di mammiferi lagomorfi di cui esistono rari esemplari in natura, anche perché hanno un tasso riproduttivo piuttosto basso.

    petauro zucchero

    Impossibile resistere all’aspetto tenero del petauro dello zucchero, uno scoiattolo volante così chiamato perché molto goloso, che vive nelle foresta della Guinea e dell’Australia.

    gibbone di hainan

    Già dal nome si evince che il gibbone di Hainan vive esclusivamente sull’omonima isola cinese, dove sono stati censiti non più di una ventina di esemplari.

    bongo

    Il bongo è un esemplare piuttosto raro di antilope che vive nelle foreste pluviali dell’Africa centrale, orientale ed occidentale.

    dhole

    Un canide selvatico indiano, il dhole è l’unica specie del genere Cuon, di aspetto simile al licaone.

    1399

    PIÙ POPOLARI