Navi troppo vicine alla costa: il ‘caso Portofino’ finisce in Parlamento

Navi troppo vicine alla costa: il ‘caso Portofino’ finisce in Parlamento

Legambiente: 'Scelta pericolosa per l'ecosistema marino'

da in Ambiente, News Ambiente
Ultimo aggiornamento:
    Navi troppo vicine alla costa: il ‘caso Portofino’ finisce in Parlamento

    Il Ministro dell’Ambiente risponderà in commissione alla Camera sul ‘caso Portofino’, ovvero sul provvedimento che riduce ulteriormente il limite di avvicinamento delle navi da crociera alla costa del comune ligure. I ministri Graziano Delrio e Gianluca Galletti saranno sottoposti a un’interrogazione parlamentare. A portare il ‘caso Portofino’ in Parlamento è stato il presidente della Commissione ambientale della Camera Emete Realacci (PD).

    La nuova ordinanza dell’ufficio circondariale marittimo di Santa Margherita Ligure ha portato le navi da crociera più vicine alla costa di Portofino. Il provvedimento abbassa da 0,7 miglia marine a 0,3 il limite non valicabile dai confini dell’area marina protetta. “L’ennesima deroga alla deroga. La precedente distanza delle 0,7 miglia, rappresentava infatti già una deroga eccezionale rispetto al limite delle 2 miglia previsto dal cosiddetto decreto ‘Salva coste’, emanato dopo la tragedia della Concordia all’Isola del Giglio”, ha dichiarato Legambente.

    Per l’associazione ambientalista si tratta di una decisione davvero assurda che mette in pericolo l’ecosistema marino, l’ambiente e il turismo di qualità e sostenibile. Anche la onlus ha sollecitato l’interrogazione parlamentare prevista in VIII Commissione Ambiente alla Camera.

    282

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteNews Ambiente
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI