Luna, Marte e Saturno in congiunzione: cosa accade e quando vedere i corpi celesti

Luna, Marte e Saturno in congiunzione: cosa accade e quando vedere i corpi celesti

Per tre notti consecutive dal 14 al 16 luglio 2016 saranno visibili tutti e tre contemporaneamente

da in Ambiente, News Ambiente, Pianeti, Sistema solare
Ultimo aggiornamento:
    Luna, Marte e Saturno in congiunzione: cosa accade e quando vedere i corpi celesti

    Cosa ne direste di vedere Luna, Marte e Saturno insieme contemporaneamente in cielo dal nostro pianeta? Uno spettacolo affascinante ed unico, che diventerà realtà dal 14 al 16 luglio grazie ad una congiunzione astrale che permetterà al nostro satellite e ai due pianeti del Sistema Solare di apparire in cielo nello stesso momento agli occhi dei terrestri. Se già all’inizio del mese gli appassionati di astronomia si erano trastullati con la congiunzione con le Pleiadi, adesso potranno ammirare la Luna che in direzione sud dapprima entrerà in congiunzione con Marte la notte del 14, quella successiva vedrà il nostro satellite fungere da ponte tra Marte e Saturno, e infine entrare in congiunzione il 16 con l’altro pianeta Saturno.

    La Luna in questo periodo è già molto visibile poiché è prevista la fase di piena tra il 19 e il 20: sperando nella clemenza del meteo, che annuncia nuvole e piogge proprio per il weekend, sarà possibile ammirare l’astro in compagnia dei due pianeti regalando uno spettacolo incredibile. Alle ore 23 e 30 circa del 14 luglio la Luna sarà in netta congiunzione con Marte, con Saturno comunque già visibile, e la splendida cornice visiva sarà completata dalla presenza luminosa della stella Antares. Il giorno successivo alla medesima ora, sempre sotto il vigile occhio luminoso di Antares posizionato più in basso, la Luna formerà un ideale triangolo con Marte e Saturno, la fase di transizione che porterà alla congiunzione ultima della notte successiva.

    La notte del 16 ci sarà infatti l’incontro tra Saturno e il nostro satellite, che ha continuato a camminare lungo l’orizzonte meridionale superando anche il gigante del Sistema Solare, completando così il meraviglioso spettacolo astronomico.

    Incrociando le dita nella speranza che il cielo sia sgombro da nuvole, sarà possibile dunque godersi la passeggiata celeste della Luna tra i pianeti del Sistema Solare, visibile anche a occhio nudo: tuttavia per gustare una migliore visione, soprattutto del pianeta Saturno, è consigliato comunque munirsi di un telescopio. Anche per il 2016 il mese di luglio si conferma momento ideale per apprezzare le meraviglie dell’universo, dal periodico e consueto spettacolo delle stelle cadenti fino ad un fenomeno così particolare come quello che avremo il privilegio di assistere dal 14 fino al 16 luglio. Non resta che attendere col naso all’insù le prossime tre notti per ammirare Luna, Marte e Saturno in congiunzione.

    423

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteNews AmbientePianetiSistema solare
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI