Giornata dell’Ambiente: gli eventi del 5 giugno 2016 da non perdere

Giornata dell’Ambiente: gli eventi del 5 giugno 2016 da non perdere

Torna come ogni anno l'iniziativa promossa sin dal 1972 dall'Assemblea generale dell'Onu

da in Ambiente, Ecologia, News Ambiente
Ultimo aggiornamento:
    Giornata dell’Ambiente: gli eventi del 5 giugno 2016 da non perdere

    Giunge alla 44esima edizione la Giornata mondiale dell’Ambiente, che si tiene ogni anno il 5 giugno: questa giornata ha avuto la propria investitura ufficiale nel 1972 dal parte dell’Assemblea generale dell’Onu, divenendo nel tempo un importante appuntamento educativo e formativo riguardo i comportamenti ecologici da tenere per migliorare la vivibilità del pianeta. L’inquinamento, i cambiamenti climatici, la distruzione degli ecosistemi e le biodiversità a rischio estinzione, la ricerca di risorse rinnovabili, sono tutti temi su cui si focalizzano i movimenti ambientalisti che si ritrovano annualmente in questa importante ricorrenza: oltre a tanti eventi internazionali che si tengono in centinaia di Paesi del mondo, in tutta Italia vengono promosse ed organizzate iniziative specifiche per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche ecologiste. Ecco gli eventi più importanti della Giornata dell’ambiente 2016.

    In Italia, la giornata è seguita come gli altri eventi internazionali dedicati al pianeta da Earth Day Italia, in partnership con l’Earth Day Network di Washington, che dal 2007 ha creato una piattaforma permanente di comunicazione per l’ambiente che offre nell’intero arco dell’anno occasioni di dibattiti, workshop, campagne di sensibilizzazione e di raccolte fondi per concrete azioni per la salvaguardia del pianeta. Vipresentiamo di seguito alcuni degli eventi italiani che si terranno per l’edizione 2016, che avrà come slogan ‘Liberate il vostro istinto selvaggio per proteggere la vita’: se volete segnalateci l’evento che si tiene nella vostra città in questa giornata e negli altri giorni collegati all’iniziativa.

    Il Paese ospitante e protagonista dell’edizione 2016 è l’Angola, e il riferimento dello slogan sopracitato è chiaramente rivolto al problema del commercio illecito delle specie selvatiche e alla necessità di porre all’attenzione mondiale il drammatico fenomeno del bracconaggio.

    Il 5 giugno 2016 si terrà in contemporanea la prima edizione della Giornata dedicata alle guide ambientali escursionistiche, con 100 appuntamenti in tutte le regioni italiane, sottolineare l’importanza delle guide, che per un giorno accompagneranno gratuitamente gli appassionati e i semplici curiosi che vogliono affacciarsi al mondo dell’escursionismo per la prima volta. Per tutte le info si può andare sul sito aigae.eu.

    Il mio pianeta è un tour che toccherà 7 città, Milano, Genova, Torino, Catania, Catanzaro, Bari e Roma, un mese di intense attività di comunicazione allo scopo coinvolgere in maniera spontanea il più alto numero di cittadini sui temi della raccolta differenziata. Il tour prevede sette flash mob spontanei, coadiuvati da pubblicazioni sui media tradizionali e sui social media, a partire dal 31 maggio fino a tutto il mese di giugno, con un’attenzione particolare per quanto riguarda la Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno.

    L’associazione di volontariato AVPC Guardie per l’Ambiente sarà presente a Roma presso Villa De Sanctis, in via Casilina angolo via dei Gordiani, dalle ore 9 per fornire informazioni sulla giornata, con particolare attenzione i temi del verde urbano, l’alimentazione biologica, e il ruolo internazionale del mondo artistico e culturale nei confronti dell’ambiente. Prevista inoltre una passeggiata per conoscere la storia della villa.

    ARPAV e Regione del Veneto dedicano alla Giornata Mondiale dell’Ambiente, tre iniziative a Verona, Venezia e Padova per sensibilizzare la cittadinanza mediante i laboratori gratuiti del progetto Idee di sostenibilità: questi laboratori sono rivolti a famiglie e cittadini affinché possano conoscere le attività e i controlli svolti dall’Agenzia ed essere informati sui comportamenti che possono ridurre l’impatto delle azioni quotidiane sull’ambiente, divertendosi e sperimentando cosa fare nella pratica quotidiana per inquinare il meno possibile. Gli appuntamenti sono giovedì 2 giugno a Verona dalle ore 10 alle 19 presso i Giardini Sandro Pertini di fronte all’Arsenale, sabato 4 giugno a Mestre dalle 10 alle 17 presso il Centro Civico di viale San Marco 184, e domenica 5 giugno a Padova dalle 14 alle 18 al Parco delle Energie Rinnovabili La Fenice – Lungargine Rovetta.

    L’Arpacal, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria, ha organizzato un fitto calendario di eventi in tutta la Regione mediante il Servizio Educazione Orientata alla Sostenibilità, in collaborazione con scuole, enti ed associazioni, nei cinque capoluoghi di provincia. In questi incontri si discuterà e verranno illustrati ai ragazzi i risultati del monitoraggio ambientale eseguito sul territorio, nelle acque e nel suolo, e l’importanza di contribuire alla sostenibilità del pianeta attraverso comportamenti virtuosi.

    Tra gli eventi della Regione Campania segnaliamo una escursione a Positano in uno dei luoghi più preziosi e belli della Costiera amalfitana, ovvero l’oasi Vallone Porto, sottratta a progetti di cementificazione, e che al suo interno presenta specie rarissime di biodiversità floreali dal valore inestimabile.

    Domenica 5 giugno dalle ore 10 si terrà al Parco Uditore di Palermo un’intensa giornata con varie attività legate alla tutela e alla salvaguardia ambientale: previste tra le altre cose un’area dedicata al benessere con sessioni di yoga, pilates e ginnastica posturale, stand gastronomici interamente dedicati a prodotti a chilometro zero, un villaggio dedicato agli animali con operatori esperti in pet therapy e onoterapia.

    L’Associazione alVerde ha organizzato un evento sulla copertura piana del depuratore di Sturla di Genova dalle ore 11 alle 19, previste attività e buone pratiche per l’ambiente, oltre al mercatino di scambio con banchi per l’esposizione di oggetti e mobili di riuso creativo, laboratori per adulti e bambini, musica dal vivo e un angolo per la ristorazione.

    1026

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteEcologiaNews Ambiente
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI