Uomini e animali, gli esempi di umanità che fanno sperare

Uomini e animali, gli esempi di umanità che fanno sperare
da in Ambiente, Animali, Animali Selvatici
Ultimo aggiornamento: Lunedì 21/03/2016 10:27

    uomini animali amici

    Uomini e animali possono convivere? La domanda apparentemente sciocca testimonia in realtà il disagio che si prova tutte le volte che assistiamo alle violenze, ai maltrattamenti, all’incuria e all’indifferenza dell’uomo nei confronti delle altre creature viventi. Per fortuna esistono esempi di umanità che fanno ben sperare, casi documentati in tutto il mondo in cui ad emergere e la generosità e la solidarietà manifestata dall’uomo nei confronti di animali in difficoltà. Ecco alcuni degli esempi che più hanno attirato la nostra curiosità.

    leopardo salvato dal pozzo

    In India accade sovente che gli animali selvatici finiscano invischiate nelle ‘trappole’ umane: nel 2016 ha destato curiosità il leopardo caduto nel pozzo e salvato con un complicato gioco di imbracature. Come se fosse un gattino aiutato dai vigili del fuoco, il feroce predatore è stato salvato dagli abitanti di una zona rurale del Paese, e poi trasportato presso lo zoo di Guwahati, dove gli sono state somministrate le necessarie cure.

    joao e pinguino

    Un esempio di gratitudine che non conosce confini, né geografici né di razza: è la storia del pinguino Dindim, che ogni anno percorre migliaia di chilometri dal Polo Sud via mare per raggiungere il suo amico pescatore Joao in Brasile, che nel 2011 salvò l’animale ripulendolo dal catrame e dandogli a mangiare e bere, prima di poterlo rimettere in mare e fargli ritrovare la strada di casa. Quei mesi trascorsi in sua compagnia sono rimasti indelebilmente nella mente di Dindim, che ogni anno torna a trovare in estate Joao, l’unico umano a cui permette di avvicinarsi e toccarlo. Un’amicizia più forte di qualunque diversità.

    koala assetato

    L’ondata di caldo che si è abbattuta in Australia nel 2016 ha messo in difficoltà anche gli animali: ad intenerire l’opinione pubblica è stato un koala assetato che si è arrampicato sulla ruota anteriore della bici di un ciclista che stava passando insieme ad un gruppo di amici, e a cui l’uomo ha dato da bere dalla sua borraccia. Non è il primo caso accaduto in Australia: già nel 2013 un video aveva documentato un altro episodio simile. Fortunatamente i koala possono contare sulla generosità di alcune persone di buon cuore.

    cavallo pozzo

    Molto spesso la cronaca nostrana ci racconta di animali caduti in un pozzo e salvati dall’uomo: i vigili del fuoco hanno a che fare spesso con cani e gatti, ma talora si sono ritrovati ad affrontare ‘missioni speciali’ come quella di un cavallo caduto e incapace di uscire con le sue zampe dalla trappola in cui si trova. E spesso richiede molto ingegno salvare un animale di quelle dimensioni, ma grazie anche alla collaborazione tra le persone si riesce nell’intento.

    orsi salvati

    Cosa ci fanno tre orsetti in un bidone dell’immondizia? Probabilmente la curiosità li ha portati ad esplorare dove non dovevano, soprattutto perché poi non sono stati più in grado di uscire. Fortunatamente una coppia passava di lì, nello stato di New Mexico negli Usa, e avvicinandosi di soppiatto con il loro camioncino, per evitare che mamma orsa pensasse che avessero cattive intenzioni, hanno lasciato una scala facendo in modo così che i piccoli potessero uscire dal cassonetto. Il video che testimonia l’accaduto, manco a dirlo, ha avuto a suo tempo un incredibile boom di visualizzazioni.

    cuccioli squali

    Cosa c’è di più straziante e allo stesso tempo commovente di vedere nascere la vita da una creatura già morta? In Sudafrica, su una spiaggia di Cape Town, una famiglia ha fatto nascere degli squaletti da una femmina spiaggiata purtroppo ormai senza vita: dopo averli estratti, i piccoli sono stati rimessi in mare aperto andando incontro ad una vita che rischiava di essere perduta come quella della loro mamma. Uno dei casi più incredibili di squali salvati dai bagnanti che siano mai stati registrati dai media.

    tartaruga deposita uova

    Una tartaruga che si era recata in una spiaggia sudamericana per depositare le uova ha finito per rimanere bloccata a lungo, forse disorientata, sul bagnasciuga: un ragazzo di 17 anni si è preso cura di lei, aiutandola a girarsi per trovare la direzione del mare. Così Elias, questo il nome del giovane, ha salvato la tartaruga da morte certa.

    beagle green hill

    Un caso tutto italiano diventato celebre è quello dei beagle destinati alla sperimentazioni farmaceutica tenuti nel canile lager di di Green Hill: al di là del processo in sé, è bello sapere che questi cani liberati dagli attivisti hanno trovato poi casa grazie a centinaia di famiglie, che li hanno accolti con amore salvandoli da maltrattamenti e una fine orribile.

    civetta kayak

    Ha suscitato una certa curiosità qualche tempo fa l’immagine di una civetta su un kayak diffusa sul web: quella buffa posa in realtà ha salvato la vita all’esemplare finito nelle acque gelide del mare finlandese, recuperato a 500 metri dalla spiaggia da Pentti Taskinen, un uomo che appunto stava vogando fortunatamente in quel momento e ha scorto nella nebbia mattutina la piccola civetta, che ha riportato a terra mettendola sul suo kayak.

    tartaruga schildi

    Un’altra vicenda che ha per protagonista una tartaruga ed un uomo dal cuore d’oro, che ha restituito la mobilità alla testuggine grazie ad una protesi davvero speciale: Schildi, questo il nome della tartaruga, ha potuto camminare di nuovo grazie ad una ruota presa dai mattoncini Lego, in sostituzione della zampa amputata.

    karen sciascia alce

    Karen Sciascia, una ginecologa della Pennsylvania, insieme ad un altro uomo ha salvato un cucciolo di alce lungo un fiume situato nel sud-ovest del Montana: il piccolo stava affogando nel tentativo di attraversare il corso d’acqua con la sua mamma.

    1457