Delfino cucciolo morto in Argentina: turisti in spiaggia fanno i selfie

Delfino cucciolo morto in Argentina: turisti in spiaggia fanno i selfie

Il video diventa virale grazie ai social scatenando molte polemiche

da in Ambiente, Animali
Ultimo aggiornamento:
    I turisti che si fanno i selfie accanto il delfino morto

    La discutibile moda dei selfie sembra non arrestarsi di fronte a nulla, nemmeno davanti alla morte di un cucciolo di animale: in queste ore sta diventando un vero e proprio caso il video del delfino morto in Argentina, diffuso attraverso i social network, che ha scatenato molte polemiche e moti di indignazione popolare. Quello che si vede infatti è un nugolo di turisti che senza troppi scrupoli decide di scattare delle macabre foto ricordo accanto al povero animale agonizzante, dopo averlo trascinato in spiaggia, probabilmente senza nemmeno rendersi conto della crudeltà di un gesto del genere.

    Tutto questo è accaduto in una spiaggia di Santa Teresita in Argentina: secondo quanto riferiscono le fonti, il piccolo di delfino sarebbe morto per disidratazione, e successivamente trasportato in spiaggia da alcuni bagnanti, che hanno iniziato a scattare gli immancabili selfie. Lo ‘spettacolo della morte’ non conosce imbarazzi, ma almeno sul web è arrivata una condanna per il riprovevole atteggiamento delle persone presenti. L’esemplare di delfino oltretutto apparteneva ad una specie in via di estinzione, la pontoporia, di cui si contano appena 30mila esemplari ancora presenti in natura. Il video dei turisti che scattano selfie accanto al cucciolo morto è diventato virale in brevissimo tempo, scatenando le proteste di molti internauti, specialmente su Facebook.

    Purtroppo non è il primo caso del genere riportato dai media: nel maggio 2015 in Perù una coppia scattò delle foto con un delfino spiaggiato sollevandolo in aria come un trofeo, invece di chiamare i soccorsi oppure aiutare l’animale a riprendere la via del mare, suscitando anche in questo caso il biasimo dell’opinione pubblica. Vedere un delfino, animale di rara intelligenza e sensibilità, trattato come un giocattolo inanimato, è un’immagine che fa male al cuore, ma purtroppo ancora una volta l’uomo si conferma l’essere più barbaro, violento e stolto presente sulla faccia della Terra: vorremmo poter dire ‘mai più’, ma temiamo che accadrà ancora. Volete mettere il rispetto che si deve ad ogni creatura vivente di fronte alla possibilità di realizzare un indimenticabile selfie.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteAnimali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI