Autostrade per biciclette: 5 posti nel mondo dove puoi trovarle

Autostrade per biciclette: 5 posti nel mondo dove puoi trovarle
da in Ambiente, Biciclette
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19/10/2016 07:17

    autostrade ciclabili mondo

    Davanti alla necessità di diminuire i livelli di smog e il traffico congestionato nelle metropoli, sono sempre di più i Paesi che puntano sulla mobilità sostenibile, e le nazioni maggiormente all’avanguardia sotto questo profilo hanno ideato persino delle autostrade per biciclette, anche se più correttamente dal punto di vista tecnico bisognerebbe parlare di superstrade. Questioni nominative a parte, questa strade a scorrimento veloce riservate ai ciclisti si stanno diffondendo sempre di più: ecco 5 posti nel mondo dove è possibile trovarle, che fungeranno sicuramente da modello ed apripista per tante altre nuove realtà, sia in Europa, dove sono nate le prime di queste autostrade, che fuori dai confini del Vecchio Continente.

    rs1 germania

    Oltre alle numerose piste ciclabili presenti nelle città tedesche, alcune delle quali già presentano corsie di sorpasso, sovrappassi e sottopassaggi per evitare incroci con i veicoli a motore, in Germania è nata la Rs1, una superstrada che avrà una lunghezza di 100 chilometri nella regione della Ruhr, ex centro industriale riconvertito a turismo e ambiente. Al momento cinque chilometri sono già stati completati a Mülheim, con quattro metri dedicati alle biciclette e due separati per i pedoni.

    olanda

    Da tempo all’avanguardia dal punto di vista della mobilità ciclabile, tanto da aver recentemente inaugurato un tunnel ciclopedonale che porta alla stazione centrale di Amsterdam, l’Olanda sta portando avanti diversi progetti di autostrade per biciclette, come la Fietssnelweg F35, 60 chilometri circa nella regione orientale di Twente, al confine con la Germania.

    autostrada ciclabile londra

    Anche la Gran Bretagna sta cercando di recuperare il gap con i Paesi del Nord Europa riguardo le politiche legate alla mobilità sostenibile: a Londra il sindaco ha deciso di investire un miliardo di euro per due bike highways che collegheranno gli assi da est a ovest e da nord a sud, con l’ambizioso obiettivo di costruire la più lunga pista ciclabile d’Europa all’interno di una metropoli.

    bike bahn danimarca

    In Danimarca vi sono le cosiddette bike-bahn, ventidue chilometri di autostrade che collegano la capitale Copenhagen fino ad Albertslund, riconoscibili per i bordi dipinti di arancione. Oltre alle bike-bahn, progettate all’epoca per ridurre incroci stradali e fermate, sono in cantiere nuove superstrade ciclabili, per una lunghezza complessiva di 300 chilometri.

    ciclisti sud corea

    Chiudiamo con un esempio fuori dai confini europei: in Corea del Sud hanno realizzato un’autostrada ciclabile lunga circa trenta chilometri, in mezzo a una vera e propria arteria autostradale. Benché non siano mancate polemiche per il progetto, l’autostrada ciclabile sudcoreana è all’avanguardia per lo sfruttamento di energia pulita derivante dal fotovoltaico, essendo la pista coperta interamente con pannelli solari.

    691

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI