Personaggi green 2015: storie di vite al servizio dell’ambiente

Chi sono i personaggi green del 2015? Ecco un elenco di storie e vicende di persone famose o comuni che hanno deciso di votare la propria esistenza al servizio dell'ambiente e dell'ecologia

da , il

    [Photo Credit: Ufficio Stampa Schindler]

    Quali sono stati i personaggi green del 2015? Ora che l’anno si sta chiudendo, vogliamo fare un percorso a ritroso rievocando tutte le personalità di cui ci siamo occupati dallo scorso gennaio a oggi: che siano personaggi famosi, ricercatori o semplici individui ignoti fino a ieri alle cronache mediatiche, sono tutti caratterizzati da una spiccata sensibilità ecologica, che li ha portati ad ottenere importanti risultati nei loro specifici campi lavorativi, oppure semplicemente hanno mutato radicalmente stile di vita fino a raggiungere un approccio eco-friendly davvero esemplare. Eccovi i nostri personaggi green 2015, un insieme di vicende e percorsi esistenziali eterogenei, ma tutti connotati da un profondo amore per l’ambiente.

    Carmen Hijosa

    Iniziamo il nostro viaggi con Carmen Hijosa, un’imprenditrice spagnola che dopo un soggiorno nelle Filippine ha ideato una pelle ecologica che sfrutta le qualità dell’ananas da utilizzare nel settore tessile. Un’intuizione che si è rivelata vincente anche sotto il profilo economico.

    Giancarlo Zema

    Giancarlo Zema è un architetto italiano che per l’azienda londinese EcoFloLife ha ideato Waternest, una casa galleggiante totalmente ecosostenibile, costruita con materiali riciclati e dotati di tutti i comfort grazie ai pannelli solari che consentono di coniugare efficienza e risparmio energetico.

    Bertrand Piccard e André Borschberg

    Ci hanno fatto appassionare e fremere con la loro ‘missione impossibile’ Bertrand Piccard e André Borschberg, inventori e piloti di Solar Impulse 2, l’avveniristico aereo a energia solare che promette di cambiare la storia dell’aeronautica civile. Il viaggio si è dovuto interrompere per un guasto, ma Piccard e Borschberg hanno promesso di riprovarci.

    Leonardo Di Caprio

    In una classifica dei personaggi green 2015 non può mancare Leonardo Di Caprio, che ha donato 15 milioni di dollari per alcuni progetti ambientali in questo 2015. Ma si tratta solo dell’ultima di una lunga serie di iniziative benefiche a carattere ecologico che da diversi anni vede la star hollywoodiana impegnarsi per la salvaguardia del pianeta.

    Sam Van Aken

    La creazione eco-artistica dell’anno è senza dubbio alcuno l’albero con 40 tipi di frutti diversi ideato da Sam Van Aken, che è riuscito ad innestare decine di varietà in via di estinzione in una sola pianta, consentendo alle nuove generazioni la possibilità di poterne continuare a usufruirne.

    [Photo Credit: Sito ufficiale Sam Van Aken]

    Thomas Thwaites

    È stato ribattezzato l’uomo capra per il suo originale esperimento: lui è Thomas Thwaites, un ricercatore inglese che ha deciso di studiare il comportamento di questi ovini muovendosi e persino mangiando come loro. Indubbiamente stravagante, ma così sinceramente innamorato delle capre da meritarsi una segnalazione.

    Ricia Juanpaolo

    Si possono realizzare vestiti con rifiuti? A quanto pare sì, come dimostra l’esempio di Ricia Juanpaolo, designer di origine filippina che è riuscita a creare degli abiti con materiali presi dalla spazzatura, come tappi di bottiglia e bustine di shampoo, che sono diventati assolutamente trendy in patria.

    Erin Rhoads

    La giovane australiana Erin Rhoads è salita alla ribalta delle cronache per il suo stile di vita estremo che le consente in sostanza di non produrre rifiuti da due anni, riciclando tutto il possibile, e facendosi in casa cosmetici e dentifricio.