Mobilità sostenibile

Scopriamo come trasformare le città in luoghi ecosostenibili. Accompagnati dalla tecnologia a basso impatto ambientale della Hyundai IONIQ

Materiali naturali in bioedilizia: ecco i più diffusi

Materiali naturali in bioedilizia: ecco i più diffusi
da in Ambiente, Ecologia, Green economy, Impatto ambientale, Sostenibilità ambientale
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19/10/2016 07:17

    bioedilizia

    La bioedilizia è una realtà sempre più concreta nella nostra epoca, dove la ricerca di materiali alternativi e non inquinanti, la necessità di forme di sostenibilità ecologica ed economica, e l’applicazione di una cultura green si sta affacciando in numerosi ed eterogenei campi, compreso quello delle costruzioni. Ma quali sono oggi i materiali naturali più utilizzati nella cosiddetta bioedilizia? Ecco quelli che meglio sembrano abbinare qualità energetica ed emissiva con un impiego minimo di sostanze inquinanti.

    pavimento in sughero

    Già in epoche remote il sughero era utilizzato come copertura di abitazioni, per via della sua resistenza agli attacchi delle muffe ed inalterabilità: in Italia rivestimenti in sughero vengono utilizzate da aziende localizzate per lo più in Sicilia, Sardegna e Toscana.

    canapa

    Dalla Svizzera all’Italia, i progetti edilizi a base di canapa si moltiplicano, come dimostra quello tutto nostrano ribattezzato Ecopassion: un materiale estremamente duttile e malleabile, su cui scommette anche la ricerca scientifica.

    lana di cellulosa

    Ottima per assorbire l’umidità, la lana di cellulosa si ottiene dal riciclo della carta di giornale, ma alcune aziende la presentano sotto forma di fiocchi trattati con sale borico, per garantire una maggiore resistenza a funghi e parassiti.

    fibra di cocco

    Inalterabile nel tempo, la fibra di cocco è un un buon isolante contro i campi elettromagnetici, ed è estremamente resistente agli attacchi di batteri ed insetti. Anticamente diffuso in Oriente, questa fibra ottenuta dalla noce di cocco è oggi utilizzato in molte aziende green che si occupano di edilizia.

    fibra di legno

    La fibra di legno è impiegata perché garantisce un buon isolamento termico ed acustico, inoltre la sua resistenza all’attacco di funghi lo rende il materiale idoneo per gli isolamenti in pareti esterne.

    534