10 curiosità che non sai sul cibo

10 curiosità che non sai sul cibo
da in Alimentazione, Ambiente
Ultimo aggiornamento: Venerdì 16/10/2015 10:39

    cibo alimentazione

    Sono davvero tante le curiosità che non sappiamo sul cibo e l’industria agro-alimentare in generale: il 16 ottobre si festeggia la Giornata mondiale dell’alimentazione istituita dalla Fao, e per l’anno 2015 la questione principale diventa come nutrire l’intera popolazione mondiale nei prossimi decenni, non a caso uno dei temi portanti anche dell’Expo di Milano. Per commemorare degnamente questo evento, presentiamo 10 curiosità sul cibo che spaziano dalle caratteristiche peculiari dei prodotti che mangiamo, sfatando alcuni miti e credenze, alle problematiche più spinose del settore industriale, fino alla fame nel mondo.

    olio extravergine

    L’olio extravergine di oliva è uno dei vanti del Made in Italy culinario, ma spesso viene adulterato e non solo all’estero: secondo alcune recenti inchieste, una decina di marchi nostrani non spremerebbe le olive, ma si limiterebbe a trasformare profumandolo olio non extravergine importato altrove.

    salmone

    Il rosa del salmone che solitamente mangiamo durante il cenone natalizio è un colore indotto dalla cantaxantina, un colorante che viene mescolato al mangime negli allevamenti. In Natura la carne del salmone è realmente rosa per i pigmenti derivati dai crostacei e molluschi di cui si nutre in mare aperto.

    riscaldamento globale

    Pochi sanno che l’industria alimentare è una delle principali cause del riscaldamento globale del pianeta, a causa di allevamenti ed agricoltura intensiva, come spiega anche il documentario Cowspiracy.

    vaniglia

    A determinare in gran parte l’aroma della vaniglia è una molecola che si chiama vanillina: a causa della grande richiesta di vaniglia, e per diminuire i costi, oggi viene utilizzata soprattutto la vanillina sintetizzata.

    fragole

    Dal punto di vista strettamente botanico la fragola non è un frutto: ad essere considerati tali sono infatti gli acheni, ovvero quei semini che troviamo sulla superficie della fragola.

    carotine

    Le gustose carotine che spesso contornano le nostre pietanze ed insalate sono in realtà scarti delle normali carote, non considerate abbastanza appetibili alla vista per essere messe in commercio: vengono tagliate e lavorate appositamente in quella forma mediante un processo che richiede oltretutto un grande spreco di acqua ed energia.

    spreco alimentare

    Ogni anno in media una famiglia butta nella spazzatura circa 49 chili di cibo, a causa di errori e disattenzioni nella gestione della spesa. E questo soltanto in Italia. Se calcoliamo l’intero pianeta, parliamo di qualcosa come 8 miliardi di euro di cibo sprecato.

    arachidi

    Le arachidi non sono noccioline ma legumi: a differenza di mandorle e noci crescono sottoterra, e oltretutto appartengono ad un sottogruppo che fornisce il maggiore apporto di proteine di tutto il mondo vegetale.

    cibo fast food

    Le più famose e consumate salsine da fast food anticamente avevano ben altri usi: il ketchup era utilizzato nell’Ottocento per arrestare i fenomeni di diarrea, mentre la maionese è ancora oggi consigliata da alcuni per uccidere i pidocchi.

    fame nel mondo

    Secondo le più recenti rilevazioni statistiche, ancora oggi nel mondo ogni giorno muoiono 24mila persone per fame e cause ad essa correlate, mentre secondo la Fao sono 795 milioni gli abitanti del pianeta che soffrono la fame.

    1005

    PIÙ POPOLARI