Progetto Alveari Urbani: apiario d’artista inaugurato a Milano

Progetto Alveari Urbani: apiario d’artista inaugurato a Milano
    Progetto Alveari Urbani: apiario d’artista inaugurato a Milano

    A Milano le api avranno le ‘case’ più fashion di tutto il mondo grazie alla realizzazione di un apiario d’artista nel cuore della città, per volontà ed impegno di Green Island 2015, giunto alla sua tredicesima edizione, nato per valorizzare e ripensare le aree cittadine, in una sorta di dialogo tra società e territorio, allo scopo di riflettere sul ruolo sociale dell’ecologia e del verde pubblico. All’interno di questo progetto è sorto Alveari Urbani, incentrato sulla salvaguardia delle api e della biodiversità urbana: nell’anno di Expo è sembrato quasi naturale e logico dedicare uno spazio apposito in città per questi insetti che ricoprono un ruolo vitale per la continuità delle risorse alimentari del nostro pianeta.

    Il 4 ottobre 2015, nei pressi della Stazione Centrale di Milano, verrà inaugurato questo apiario d’artista, il primo al mondo del genere, realizzato da Green Island in collaborazione con Legambiente: le api urbane avranno a disposizione delle originali e colorate arnie appositamente create da designer e creativi internazionali, come BeeCollective, Judith Cowan, Simone Berti, Lois Weinberger e molti altri ancora, e quale città meglio di Milano, capitale della moda e di tutto ciò che è trendy, poteva ospitare un’iniziativa del genere. Inizialmente ci saranno 10 di queste arnie artistiche, ed ogni anno se ne aggiungerà una, realizzata da artigiani locali.

    Non bisogna soffermarsi solo sul lato pittoresco e curioso del progetto, che prevede invero anche una produzione di miele urbano grazie ad una comunità di apicoltori locali, la cui prima raccolta è prevista per la primavera del 2016. Nasce dunque una vera e propria oasi metropolitana nel cuore pulsante del capoluogo lombardo, presso gli Orti di via Padova, dove sarà realizzata la semina di un tappeto fiorito con specie botaniche idonee ad attirare gli insetti impollinatori.

    Milano si inserisce così nella cerchia sempre più allargata di metropoli internazionali che hanno scelto di ospitare un apiario al loro interno, come New York, Tokio, Londra, Berlino, Parigi, un progetto importante poiché consente di effettuare studi di bio-monitoraggio, ricavando dati utili per i parametri di inquinamento ambientale e la salute delle nostre città grazie a questi insetti. Le api sono le sentinelle dell’ambiente in cui viviamo, ed oggi anche Milano potrà contare su questo piccolo ma prezioso esercito per monitorare la qualità dell’aria cittadina.

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteInquinamentoInquinamento atmosfericoInsetti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI