NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Festival di Venezia 2015: Green Drop Award per premiare la sensibilità green

Festival di Venezia 2015: Green Drop Award per premiare la sensibilità green
da in Ambiente, Sostenibilità ambientale
Ultimo aggiornamento:
    Festival di Venezia 2015: Green Drop Award per premiare la sensibilità green

    Non soltanto Leoni e Coppe Volpi verranno assegnate durante il Festival di Venezia 2015 che si terrà come di consueto al Lido, dal 2 al 12 settembre: giunge infatti alla quarta edizione il Green Drop Award, il premio collaterale istituito da Green Cross Italia, onlus internazionale fondata da Mikhail Gorbaciov, che ha trovato la propria casa nei giorni della Mostra del Cinema di Venezia sin dal 2012. Lo scopo del premio è segnalare film, registi ed attori che meglio hanno saputo interpretare la sostenibilità ambientale e la sensibilità green tra i molteplici titoli che sfileranno sul red carpet. Tanti i divi previsti in questa edizione 2015 del Festival, come Leonardo Di Caprio, Jake Gyllenhaal, Dakota Johnson e le nostre Valeria Golino e Alba Rohrwacher, che hanno ampiamente dimostrato in passato l’attitudine richiesta dal Green Drop Award.

    I divi menzionati e tanti altri che saranno presenti al Lido quest’anno si sono segnalati per la loro attenzione alle tematiche ambientali: c’è chi come Di Caprio da anni attraverso la sua Fondazione finanzia progetti per la tutela del pianeta, ma basta anche semplicemente prestare il proprio volto a sostegno delle campagne internazionali, oppure prendere parte a pellicole che affrontino tematiche ecologiste, per entrare nel novero dei vip da cuore green tenuti sotto osservazione dalla giuria del premio. Alba Rohrwacher ad esempio è stata protagonista di un film a basso impatto ambientale, Le Meraviglie, diretta dalla sorella Alice, grazie ad un set in cui la parola d’ordine era ottimizzare le risorse e i consumi di energia, dall’illuminazione al riciclo dei rifiuti.

    Dakota Johnson, diventata una star grazie a 50 sfumature di grigio, sarà protagonista prossimamente di una commedia ambientalista che affronterà il tema della minaccia del riscaldamento globale, mentre Jake Gylenhaal, già interprete di The Day After Tomorrow, oggi è uno dei principali supporter di molte campagne proiettate in direzione di un futuro sostenibile per l’umanità. Tra i divi presenti a Venezia 72 non mancheranno Colin Firth e Livia Firth, considerati la coppia d’oro dell’ambientalismo nel mondo del cinema, in quanto da anni impegnati a farsi promotori della moda ecosostenibile sfoggiando sul tappeto rosso, oltre che nella vita privata, abiti eco-friendly al 100 per cento.

    Al termine del Festival di Venezia 2015 scopriremo quale film vincerà la quarta edizione del Green Drop Award, succedendo a Le cinque stagioni, Ana Arabia e The postman’s white nights, vincitori in ordine cronologico nelle tre precendenti. Anche dal Lido dunque, tra un’anteprima cinematografica e un party esclusivo, ci sarà tempo e modo di affrontare le questioni ambientali più urgenti, grazie all’impegno e la sensibilità delle star presenti.

    526

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteSostenibilità ambientale
    PIÙ POPOLARI