10 comportamenti strani degli animali

10 comportamenti strani degli animali
da in Ambiente, Animali, Cani, Gatti
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19/10/2016 07:17

    comportamento animali

    Il comportamento degli animali incuriosice da tempo sia la scienza, che gli ha dedicato una branca appositamente dedicata chiamata etologia, che le persone comuni, avendo magari a che fare tutti i giorni con cani, gatti, uccellini ed altre specie domestiche. Se di molte azioni gli esperti sono riusciti ad interpretare il significato, esistono ancora oggi dei comportamenti strani degli animali che suscitano una buona dose di interrogativi. Oggi vi sveliamo 10 comportamenti strani degli animali, e l’interpretazione che gli etologi forniscono, per imparare a comprendere come loro comunicano tra loro, ed anche con noi.

    gatto preda

    Il vostro gatto vi ha svegliato stamattina portando un uccello o un topolino tra le sue fauci? Non dovete spaventarvi, è il suo modo per riconoscervi l’autorità, recandovi un dono. Non bisogna dimenticare che, per quanto domestico, un gatto è pur sempre un felino, quindi un cacciatore.

    cuculo

    Fare il nido è tipico dei volatili per crescere i propri piccoli, ma esistono alcune specie di uccelli che hanno comportamenti bizzarri: è il caso del cuculo che depone le uova nei nidi di altri perché è un animale solitario, con il piccolo che appena nato si sbarazza delle altre uova. Oppure l’uccello giardiniere, che adorna il nido per attirare le femmine, e contestualmente distrugge quello degli altri uccelli vicini pur di rendere il proprio migliore.

    cane

    Può accadere sovente di vedere il proprio cane mangiare le sue feci o quelle di altri animali. Si tratta di un meccanismo di sopravvivenza ancestrale: per evitare che altri predatori scoprano che vi sono dei cuccioli, la madre mangia le loro feci. In età adulta la coprofagia rimane la soluzione estrema in caso di cattiva alimentazione o denutrizione vera e propria.

    coniglio

    Il coniglio che vedete strofinare il mento sugli oggetti di casa sta in realtà marcando il territorio con il proprio odore, tramite una ghiandola posizionata porprio in quel punto del corpo. Utilizzano invece urine e feci quando qualcosa è mutato ed è nuovo nell’ambiente, come persone estranee o spostamenti di mobili.

    gatto

    Avete presente quando siamo distesi e il gatto arriva e con le zampine ben allargate comincia a fare un movimento ritmico simile a come se stessero impastando? La ragione è che in quel momento il micio è come se stesse tornando accanto alla pancia della mamma, quando spremeva i capezzoli per il latte.

    cane morde coda

    Quando sono cuccioli i cani non hanno consapevolezza del proprio corpo, e così quando vedono la coda per la prima volta, cominciano a ruotare intorno a se stessi per morderla. Se noi proprietari ci limitiamo a sorridere e ad incoraggiare indirettamente questo comportamento, i cani lo conserveranno anche da adulti.

    tartaruga

    Se possedete una tartaruga vi sarà capitato di osservarla mentre cerca in tutti i modi di evadere dalla propria recinzione in giardino o nel terrario: il motivo è che è un animale solitario ed oltretutto è un’ottima scavatrice, per cui segue semplicemente il proprio istinto.

    elefanti

    Quando si imbattono in ossa di loro simili morti, gli elefanti trascorrono molto tempo ad osservarle, in silenzio. Quando uno di loro muore inoltre organizzano una sorta di funerale, coprendo il corpo dell’animale con foglie e rami.

    orso albero

    Per anni gli etologi si sono interrogati sul comportamento degli orsi che si strusciano presso la corteccia di un albero. L’interpretazione più gettonata e recente in merito sostiene che sia un modo per avvisare altri orsi maschi che quello è il loro territorio e che sono in cerca di una femmina per l’accoppiamento.

    scimmia cappuccina

    Molti animali marcano il territorio con l’urina, ma le scimmie cappuccine sono solite farsi pipì sulle zampe, sia anteriori che posteriori, soprattutto durante il periodo dell’accoppiamento. Il motivo? Comunicare alla femmina e agli altri maschi vincitori la propria inoffensività.

    1109

    PIÙ POPOLARI