Tuz Golu, il lago salato che si tinge di rosso

da , il

    Tuz Golu, il lago salato che si tinge di rosso

    Un lago che diventa rosso è uno spettacolo della Natura che vanta pochi casi in tutto il globo terrestre: una delle visioni più stupefacenti si può avere in Turchia quando ci si trova davanti al Tuz Golu, che in lingua locale significa lago salato, la quale in alcuni periodi diventa un’immensa distesa d’acqua dal color rubino. Tutto merito di una particolare alga vermiglia denominata Dunaliella, che durante la fioritura offre questa incantevole ed incomparabile visione a chi si trova nei paraggi.

    Si tratta del secondo lago per ampiezza in Turchia con i suoi 1500 chilometri quadrati di ampiezza, ed è situato nell’Anatolia centrale, a 105 chilometri a nord-est da Iconio e 150 chilometri sud-est dalla capitale Ankara. Questo specchio d’acqua, che occupa una depressione tettonica, presenta numerose peculiarità che lo rendono estremamente affascinante: innanzitutto, essendo piuttosto basso durante la stagione secca, è possibile esplorare le sue saline, quando il lago si presenta di un bianco accecante. L’altra meraviglia appunto è quando il lago diventa rosso, come se ci si trovasse davanti ad un effetto speciale al cinema: ma qui non c’è nessuna magia della color correction, tutto è merito di un’alga naturale.

    Quando fiorisce quest’alga color cremisi produce infattiun effetto quasi da film horror, con le acque che sembrano color sangue: una trasformazione che vanta pochi casi eguali al mondo. Un fenomeno simile accadeva ad esempio in Italia fino a qualche decennio fa, presso il lago di Tovel in Trentino, chiamato anche il lago rosso poiché durante i mesi più caldi della stagione estiva le sue acque diventavano color porpora per l’azione dell’alga Tovellia sanguinea. Purtroppo il fenomeno non si verifica più dal 1964, c’è chi dice a causa dell’inquinamento, chi per la mancanza del carico organico proveniente dalle modalità di transumanza delle mandrie di bovini che pascolavano nei dintorni. Per chi volesse ammirare uno spettacolo di tale portata, non resta che recarsi presso il Tuz Golu, una delle meraviglie incontaminate della Terra che ancora non ha fortunatamente subito guasti derivanti dall’azione dell’uomo.