Pannelli solari gratis ai poveri: la scelta della California

Pannelli solari gratis ai poveri: la scelta della California
da in Ambiente, Buone notizie
Ultimo aggiornamento:
    Pannelli solari gratis ai poveri: la scelta della California

    Lo Stato della California ha deciso di fornire pannelli solari gratis alle comunità più povere che risiedono in questa porzione di Stati Uniti, in modo che anche loro possano accedere all’energia pulita. Se il Sole infatti è naturale e a disposizione di tutti, non è così la tecnologia necessaria per sfruttarne le potenzialità energetiche: i costi per l’installazzione dei pannelli risultano essere insostenibili per molte fasce della popolazione, tanto che fino ad oggi, nonostante il notevole risparmio per la bolletta, il solare resta una scelta elitaria, un’esclusiva per ricchi, almeno in California.

    Il governo locale ha così deciso di correre ai ripari per ridurre il gap dal punto di vista dell’accesso a questa fonte di energia, visto che il prezzo di partenza minimo per l’installazione dei pannelli è di 6mila dollari, una cifra esorbitante per chi vive in condizioni economiche precarie. Per ottenere i pannelli solari gratuitamente, ogni residente dovrà fare domanda specificando il luogo in cui vive, privilegiando chi abita in un quartiere ‘svantaggiato’ dal punto di vista del benessere collettivo, mentre l’altro requisito è ovviamente legato al reddito, ovvero il richiedente deve guadagnare non più del 80 per cento del reddito medio delle famiglie presenti nella zona di residenza.

    Questa iniziativa vede in testa l’associazione no-profit Alternative, che conta di installare pannelli solari per più di 1600 famiglie entro il 2016: la cittadinanza della California sta aderendo in massa, poiché non sono pochi i cittadini che si trovano a vivere nelle fasce di reddito più basse, per cui sarebbe impossibile per loro accedere ad un qualsivoglia impianto ad energia solare.

    Oltre che apprezzare questa politica di equità sociale, i cittadini californiani, interrogati in merito, si dichiarano felici che aziende che magari hanno contribuito ad inquinare l’aria restituiscano sotto forma di bene sociale quanto tolto negli anni passati, antecedenti alla rivoluzione verde in campo energetico. E chissà che l’iniziativa della California non diventi un modello anche per gli altri 49 Stati dell’Unione.

    373

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteBuone notizie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI