Eclissi lunari totali: la terza di seguito il 4 aprile

Eclissi lunari totali: la terza di seguito il 4 aprile
da in Ambiente, Terra
Ultimo aggiornamento:
    Eclissi lunari totali: la terza di seguito il 4 aprile

    Un’eclissi lunare totale non è un fenomeno così insolito, anzi si ripete piuttosto frequentemente, al contrario di quella solare: tuttavia questo primo scorcio di anno verrà ricordato per l’inusuale verificarsi di 4 eclissi consecutive, e la terza di esse sarà proprio sabato 4 aprile 2015, alla vigilia di Pasqua.

    Questa terza eclissi sarà la più breve del lotto, con una durata di meno di 5 minuti. In genere le eclissi che asistiamo sono parziali o di penombra, mentre è più raro vederne di totali così in sequenza, anche se a detta degli scienziati assisteremo al verificarsi dle fenomeno con maggiore frequenza nel prossimo secolo. L’eclisse di sabato avrà inizio alle ore 09:01 sul meridiano di Greenwich con l’oscuramento della luce della Luna, ma non diventerà ancora di colore rosso: l’effetto più affascinante inizierà un’ora dopo, mentre la fase totale sarà piuttosto breve, poiché il nostro satellite passerà attraverso il bordo dell’ombra della Terra, e non al suo centro.

    Purtroppo a questo giro l’Europa non sarà così fortunata da poter assistere allo spettacolo: la breve componente totale dell’eclisse sarà infatti visibile dalla metà occidentale del Nord America, Asia orientale e Australia.

    Per chi abita in Sud America o nella parte orientale dell’America del Nord, ammesso che ci sia la disponibilità a trascinarsi giù dal letto poco prima dell’alba, si potrà ammirare l’abbrivio, e in alcune regioni si avrà la fortuna di vedere anche la fase di eclissi parziale. Dall’altra parte, l’India e la Cina occidentale potranno vedere la Luna sorgere mentre l’eclissi è in fase di terminazione. Per tutti gli altri appassionati sparsi nel resto del mondo, ci si potrà rifare con la quarta eclissi prevista a settembre, che a detta degli scienziati sarà visibile da quasi tutto il pianeta.

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteTerra

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI