Cane e gatto appoggiano la testa al muro: meglio andare dal veterinario

Cane e gatto appoggiano la testa al muro: meglio andare dal veterinario
da in Ambiente, Animali, Animali domestici, Cani, Felini, Gatti, Salute dei gatti
Ultimo aggiornamento:
    Cane e gatto appoggiano la testa al muro: meglio andare dal veterinario

    In Rete è facile imbattersi in foto e video in cui si vede un cane o un gatto che appoggia la testa al muro: immagini divertenti che possono suscitare l’ilarità o la tenerezza degli internauti. Eppure i proprietari di tali animali dovrebbero stare attenti poiché questo gesto apparantemente innocuo potrebbe nascondere un malore da parte del nostro amico a quattro zampe: a lanciare l’allarme è un’associazione animalista olandese, Steunpunt voor Dieren, e la notizia è stata ripresa da vari siti e blog che si occupano di queste tematiche, come l’italiano Green Me.

    Se il cane o il gatto appoggia la testa al muro senza giocare o graffiare, la prima cosa che bisogna fare è correre dal veterinario, perché dietro questo gesto insolito e curioso si potrebbero celare gravi patologie come un’infezione o una lesione cerebrale, oppure addirittura essere stato avvelenato. Tecnicamente questo comportamento viene chiamato dagli addetti ai lavori Head Pressing, ad indicare un atto compulsivo che consiste nel premere la testa contro un muro o un oggetto senza alcun motivo apparente. Soltanto una visita da uno specialista, ed eventualmente una risonanza magnetica, può accertare o escludere la presenza di una grave problematica nell’animale.

    Il post dell’associazione olandese è stato lanciato su Facebook ed è diventato immediatamente virale, raggiungendo migliaia di visualizzazioni in pochi giorni. In conclusione, ribadiamo, se vedete il vostro gatto o cane fare un gesto del genere, non limitatevi a fotografarlo o filmarlo, ma portatelo immediatamente dal vostro veterinario di fiducia per escludere qualsiasi complicazione cerebrale: quell’appoggiare la testa contro il muro potrebbe essere il sintomo una grande sofferenza.

    305

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteAnimaliAnimali domesticiCaniFeliniGattiSalute dei gatti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI