NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

10 città più inquinate del mondo

10 città più inquinate del mondo
da in Ambiente, Ecologia, Energia Nucleare, Rifiuti
Ultimo aggiornamento: Giovedì 20/10/2016 07:17

    inquinamento mondo

    Quali sono le città più inquinate del mondo? Le classifiche in merito si sprecano, ma nel lotto delle metropoli maggiormente a rischio sotto il profilo ambientale figurano ai primi posti quelle che vi descriviamo qui sotto, luoghi dove la mortalità è più alta a causa dell’aria irrespirabile, l’acqua non potabile, un rispetto per la salute dei cittadini carente. Ecco dunque le 10 città più inquinate del mondo, una classifica redatta tenendo conto di alcuni parametri come la concentrazione di polveri sottili nell’aria, la presenza di veleni dell’acqua, la carenza di condizioni igieniche minime, un sistema di smaltimento dei rifiuti assente. Ovviamente ci sarebbero potute essere anche altre città in questa triste top ten, ma abbiamo scelto alcune delle più significative, dislocate tra Cina, Russia, India, Messico, Sudamerica, continente africano, indubbiamente tra le aree più inquinate del pianeta.

    new delhi

    La capitale dell’India è la città con l’aria più inquinata al mondo secondo gli esperti internazionali: le cause principali sono lo smog, le emissioni industriali e l’alta percentuale di particelle di polveri sottili inferiori ai 2 micron, e per questo motivo le patologie tumorali sono in continuo aumento fra la popolazione.

    chernobyl

    Sono passati quasi 30 anni da quel 25 aprile 1986, giorno dell’esplosione della centrale nucleare situata in questa località ucraina, ma Chenobyl risulta essere ancora tra le aree più inquinate del mondo, poiché i residui della nube radioattiva che raggiunse l’intera Europa permangono molto alti.

    accra

    Accra ospita la seconda discarica di rifiuti elettronici del mondo, e per questo motivo la capitale del Ghana è anche uno dei luoghi più inquinati della Terra. Ad aggarvare la situazione ci sono i roghi che producono fumi tossici nell’ambiente, e il terreno risulta avvelenato da metalli pesanti come piombo e cadmio.

    lanzhou

    Capoluogo della provincia nordoccidentale del Gansu, con i suoi 3 milioni e mezzo di abitanti Lanzhou è stata dichiarata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità la località con la peggiore aria dell’intera Cina. Il motivo principale è la massiccia presenza di industrie tessili, metallurgiche, e fabbriche di fertilizzanti.

    mexicali

    Mexicali è la seconda città dello stato di Bassa California in Messico, preceduta solamente da Tijuana. Nonostante la presenza del deserto, l’indice d’inquinamento in questa zona supera i 140 microgrammi per metro cubo.

    dacca

    A causa dello smodato sviluppo demografico, la capitale del Bangladesh Dacca è precipitata agli ultimi posti nella classifica internazionale sulla qualità della vita: il sovraffollamento e problemi di inquinamento dell’aria, uno dei più alti di tutto il pianeta, sono le urgenze più drammatiche.

    lagos

    Anche a Lagos, inNigeria, l’enorme incremento demografico ha peggiorato le condizioni di vita degli abitanti: crescono le baraccopoli, i rifiuti invadono le strade e manca un sistema fognario al minimo della decenza, producendo alti livelli di inquinamento e relativi problemi di salute nella popolazione.

    la rinconada

    Con i suoi 5200 metri sopra il livello del mare, è la città più in alto del mondo, ma anche una delle più inquinate: le condizioni igienico-sanitarie di questo villaggio sono scadenti, non esiste acqua corrente né sistema di smaltimento dei rifiuti, e per estrarre l’oro dai giacimenti viene usato il mercurio che avvelena la salute della popolazione.

    dzershink

    Questa città russa che sorge sul fiume Oka è considerata tra i luoghi più inquinati del mondo, e la responsabilità è delle industrie chimiche che hanno scaricato sostanze tossiche nelle acque del fiume. L’aspettativa di vita per gli abitanti della città è tra le più basse al mondo.

    pechino

    Una perniciosa nuvola di smog da tempo avvolge la città di Pechino, ricoperta dalle polveri sottili che sono una delle principali cause di morte premature in Cina. Nonostante le proteste in aumento dell’opinione pubblica e le opere di denuncia su questi temi, le autorità locali stentano a trovare soluzioni. Foto AP/laPresse

    1112

    PIÙ POPOLARI