Animali 2014: la classifica con tutti i protagonisti dell’anno

Animali 2014: la classifica con tutti i protagonisti dell’anno
da in Ambiente, Animali, Felini
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14/12/2016 07:17

    animali 2014

    Gli animali protagonisti di questo 2014 che si sta per chiudere sono stati davvero tanti: con le loro storie ci hanno fatto palpitare, arrabbiare, commuovere, facendo discurtere l’opinione pubblica sui giornali e il web. Dalla mamma orso morta in Trentino al cucciolo di giraffa ucciso e macellato in uno zoo di Copenaghen, passando per molti altri animali che non vogliamo e non dobbiamo dimenticare, ecco a voi i protagonisti del 2014 e le loro vicende.

    orsa daniza

    Un’intera estate trascorsa con il fiato sospeso per salvare la mamma orsa che aveva ferito un cacciatore di funghi per difendere i suoi cuccioli: poi l’11 settembre Daniza muore per una dose eccessiva di narcotico sparatole per catturarla. Triste destino anche per i suoi due cuccioli rimasti soli: che fine faranno?

    elefante raju

    Dopo 50 anni trascorsi in catene, nel luglio del 2014 viene finalmente liberato da un’associazione animalista l’elefante Raju: a dicembre si è conclusa una lunga battaglia legale, in cui i giudici hanno ‘salvato’ il pachiderma dai suoi ex proprietari che lo reclamavano.

    gatto tara

    Un comportamento da eroina quella della gatta Tara, celebrata sul web nel mese di maggio per aver salvato un bimbo da un cane in California. Il video diventa virale sul web e la fama di Tara travalica i confini statunitensi.

    scrabby

    Se Tara è riuscita persino ad inaugurare una partita di baseball tanto è stata glorificata, sorte infausta per l’assalitore Scrabby, soppresso tramite eutanasia perché ritenuto pericoloso. Dopo la cattura è stato portato al canile di Bakersfield, dove avrebbe tentato di mordere altre due persone.

    Loukanikos

    È diventato un eroe Loukanikos, il cane simbolo della rivolta del popolo greco contro le politiche di austerità della cosiddetta Troika, quando il 9 ottobre è deceduto per aver respirato i gas dei lacrimogeni. Un murales ricorda la sua battaglia in prima linea, ringhiando contro i poliziotti anti-sommossa.

    giraffa marius

    Un cucciolo di giraffa ucciso, macellato e dato in pasto ai leoni dello zoo di Copenaghen: questa è la storia di Marius, sacrificato il 14 febbraio davanti ad intere famiglie ‘per evitare la consanguineità nel gruppo e mantenere sana la popolazione delle giraffe nel nostro zoo‘.

    petizione orso arturo

    Arturo è un orso polare che vive in Argentina, l’ultimo ed unico esemplare rimasto: nonostante le petizioni per trasferirlo dallo zoo di Mendoza ad una struttura canadese, poiché soffre di depressione e solitudine, al momento Arturo resta in Sudamerica per problemi di sicurezza.

    tartaruga foto wikipedia

    Amante dell’avventura, la tartaruga Tina ha incuriosito i media per le sue ‘fughe’ raccontate dal proprietario Franco Olzi: ‘Sono 58 anni che vive con noi e periodicamente se ne va‘. Il suo ultimo ritorno proprio nel mese di maggio del 2014, dove è stata collocata in una zona recintata. Fuggirà ancora?

    ulisse

    Gli hanno dato il nome Ulisse, e mai battesimo fu più giusto per questo gatto giunto in mezzo ai migranti siriani sulle coste italiane. In mezzo ai barconi stracarichi di uomini c’era anche questo felino bianco, i cui prioprietari erano una donna di 35 anni e il fratello disabile.

    toro benjy

    Una storia a lieto fine quella del toro Benjy, destinato al macello perché incapace di accoppiarsi. Inopinatamente soprannominato il ‘toro gay’ dalla stampa, Benjy è stato salvato da uno dei creatori dei Simpson, Sam Simon, che lo ha comprato e trasportato in un santuario dove vivrà felice fino alla fine dei suoi giorni.

    petizione per excalibur web

    L’Ebola, o meglio la paura di questo terribile virus, ha segnato il destino di Excalibur, cane di Teresa Romero Ramos, un’infermiera spagnola contagiata in Sierra Leone. Senza neppure che venisse accertato se Excalibur abbia o menoavesse contratto il virus, il cane è stato abbattuto dalle autorità spagnole. Inutili le petizioni sul web per salvarlo.

    gechi spazio

    Concludiamo con una storia meno conosciuta ma non meno triste per chi ama davvero gli animali: parliamo dei cinque gechi abbandonati nello spazio ad agosto, a bordo di una navicella russa per un esperimento scientifico sui comportamenti sessuali in assenza di gravità. Quando la capsula è atterrata i gechi risultavano già morti.

    1278

    PIÙ POPOLARI