Alberi di Natale originali con il riciclo creativo: 10 idee

Alberi di Natale originali con il riciclo creativo: 10 idee

    Possiamo creare davvero degli alberi di Natale originali con il riciclo creativo. Si tratta di una di quelle buone pratiche che possiamo mettere in atto in occasione delle feste, in modo che esse non diventino soltanto un momento di consumismo, ma anche un periodo in cui possiamo fare valere la nostra intenzione di rispettare l’ambiente. Tutti noi sicuramente abbiamo in casa molti materiali che possono essere recuperati facilmente e che possono servirci per delle creazioni fantasiose. Ecco alcune idee che possono servire da spunto.

    Se abbiamo dei pezzi di legno inutilizzati, che ci sono rimasti dai lavori effettuati in giardino, possiamo riusarli per costruire un albero di Natale molto particolare. L’albero di legno è davvero ecologico, perché, una volta dismesso, è biodegradabile.

    Conserviamo le bottiglie di plastica, dopo aver consumato le bevande in esse contenute. Sicuramente ci saranno molto utili se vogliamo realizzare un albero di Natale alternativo, interamente costruito con le bottiglie.

    I vecchi scatoloni che si utilizzano per i traslochi possono essere una risorsa utile. Non gettiamoli nella spazzatura, perché aumenteremmo inutilmente il volume dei rifiuti. Piuttosto riutilizziamoli per costruire un albero di Natale green.

    Anche i tappi di sughero sono una risorsa importante. Tutte le volte che ci ritroviamo a toglierli dalle bottiglie di vino, dovremmo avere cura di conservarli. Con essi si può costruire un albero di Natale molto particolare. Vanno disposti a piramide su un cartone, che poi si può appendere alla parete.

    Possiamo riciclare i cartoncini che abbiamo in casa per costruire un albero di Natale molto bello. Dobbiamo semplicemente arrotolare tutti i cartoncini, disponendoli a piramide, dal più largo al più stretto. Essi vanno incollati su un foglio di cartoncino grande ed ecco costruito il nostro alberello.

    Il riciclo creativo è davvero un’ottima pratica ecosostenibile. Si può fare con diversi materiali, anche con le lattine. Come le bottiglie di plastica, anche esse possono essere disposte a forma piramidale per ottenere l’albero che vogliamo.

    I vecchi giornali e le riviste che non leggiamo più possono costituire il punto di partenza per mettere a punto degli alberelli da disporre sui mobili. Basta piegare tutti i fogli e disporli come una sorta di ventaglio, che, aprendosi, formerà una struttura simile ad un albero.

    Questa idea è adatta soprattutto per chi vuole fare un albero particolare in giardino. Si possono prendere tante assi di legno e inchiodarle ad un palo. Vanno disposte dalla più lunga (in basso) a quella più corta (in alto). Poi si possono attaccare tante palline colorate.

    Un’idea accattivante per tutti coloro che amano leggere. Se abbiamo tanti libri in casa, disponiamoli a strati, uno sopra l’altro, e realizziamo un bell’albero di Natale da mettere al centro della stanza, con le luci colorate e i festoni.

    Anche in questo caso si tratta di operare con i libri. Questi ultimi vanno lasciati sugli scaffali della libreria, ma vanno disposti piegati e appoggiati l’uno sull’altro, per formare un albero.

    999

    PIÙ POPOLARI