Eclisse di luna 8 ottobre 2014: come vederla

Eclisse di luna 8 ottobre 2014: come vederla
da in Ambiente, Astronomia, Guide Tech, Nasa, Terra
Ultimo aggiornamento: Giovedì 07/07/2016 11:51

    L’eclisse di luna ci attende per l’8 ottobre 2014 (il culmine alle 11:54, ora italiana). Si tratta di un evento lunare molto particolare, che viene chiamato dagli esperti luna della tetrade. Questa manifestazione si ripete 4 volte nel corso di 2 anni. I più fortunati, perché potranno vedere lo spettacolo in maniera molto nitida, sono coloro che abitano nella parte nord occidentale degli Stati Uniti, nelle isole del Pacifico e nell’Australia orientale.

    In ogni caso è possibile seguire l’eclisse anche sul sito della Nasa, che trasmetterà online, dal vivo, quanto accadrà al nostro satellite. Quest’ultimo assumerà un caratteristico colore rosso. Il fenomeno è dovuto al fatto che la Terra, progressivamente, proietterà sulla luna la sua ombra e la luna, ad un certo punto, quando sarà minimamente visibile, diventerà rossa in seguito alla rifrazione dei raggi solari, che si trovano ad interagire con l’atmosfera terrestre.

    Complessivamente sarà un fenomeno molto lungo, perché è stato calcolato che la fase di eclisse totale durerà 58 minuti, quella ombrale 3 ore e 20 minuti, mentre il periodo di penombra arriverà a 5 ore e 18 minuti. La natura ci sorprende con il suo incredibile spettacolo che offre ai nostri occhi e che ripete regolarmente in varie forme.

    Da questo punto di vista, il mese di ottobre è ricco di eventi astronomici da non perdere. Basti pensare al fatto che il 19 ottobre la cometa Siding Spring passerà vicino a Marte, producendo circa 100 chili di polveri al secondo e sfiorando il pianeta ad una velocità di 200.000 chilometri all’ora. Poi il 21 e il 22 ottobre sarà l’ora delle Orionidi, che ci offriranno la possibilità di vedere un mucchio di stelle cadenti. Il 23 ottobre, invece, ci sarà un’eclissi parziale di Sole, visibile nel Pacifico e nell’America del nord.

    Intanto prepariamoci a questa eclisse totale di luna, che tende a ripetersi spesso in 300 anni, ma sarà assente nei 3 secoli successivi. I fenomeni astronomici sanno veramente sorprenderci e ci dimostrano tutta la sconfinata ampiezza dell’universo, oltre che l’equilibrio preciso, sul quale si reggono le leggi naturali. Nel corso dei prossimi 140 anni molti potranno vedere la luna della tetrade ed è di certo un privilegio. Tutti con il naso all’insù, per vedere un evento raro e davvero magnifico, che emoziona e ci fa sentire tutti più in armonia con l’universo.

    501

    PIÙ POPOLARI