Mitti Cool, frigorifero che funziona senza corrente elettrica

Mitti Cool, frigorifero che funziona senza corrente elettrica
da in Alimenti, Ambiente, Buone notizie
Ultimo aggiornamento:
    Mitti Cool, frigorifero che funziona senza corrente elettrica

    Per sfidare questi tempi grami, ci si ingegna come può per salvaguardare l’ambiente e il portafoglio, anche con un frigorifero che funziona senza corrente elettrica. Impossibile, direte voi: eppure il suo inventore, un indiano dal nome impronunciabile, Mansukhbhai Prajapati, ha creato Mitti Cool, che altro non è che un frigorifero in argilla che può conservare gli alimenti per un certo periodo di tempo, senza necessitare di spese per l’elettricità. Dopo la bottiglia Ooho, ecco un’altra originale invenzione che sta facendo discutere gli addetti ai lavori, suscitando la curiosità dell’opinione pubblica.

    Questo frigorifero è stato realizzato con una speciale tipologia di argilla proveniente da Gujarat, una regione dell’India dove questo inventore ha il suo laboratorio. Come funziona Mitti Cool? Attraverso un sistema di raffreddamento tanto elementare quanto ingengoso, l’argilla viene mantenuta fresca con della semplice acqua, stabilizzando il frigo ad una temperatura inferiore di otto gradi centigradi rispetto all’ambiente esterno. Nelle giornate calde l’acqua evapora, ma il frigo di argilla in questo modo rimane fresco, e con esso naturalmente anche il suo contenuto. Secondo Prajapati, Mitti Cool consente di conservare frutta e verdura per una settimana senza che si deteriorino, ed è uno strumento ideale anche per formaggi e latticini.

    Questo frigorifero non è pericoloso per la salute ed è del tutto eco-friendly‘, assicura l’inventore indiano, e come abbiamo sottolineato all’inizio, aiuta anche il nostro conto in banca, visto che Mitti Cool costa appena 50 dollari, e non necessita di ulteriori aggravi di spese dovuti al consumo di corrente elettrica.

    Anche la realizzazione di questo piccolo frigo è tutta artigianale, e richiede appena dieci giorni di tempo: l’unica controindicazione è che è un manufatto alquanto pesante, e c’è bisogno dell’intervento di ben due persone per essere trasportato fuori dal laboratorio. Forse in Occidente prevarrà un certo scetticismo di fronte a Mitti Cool, ma Prajapati, che progetta questo speciale frigo sin dal 2001, riesce a vendere 230 pezzi al mese, servendo l’utenza in India, Emirati Arabi e persino Kenya. E i consumatori a quanto pare sono molto soddisfatti di questo frigorifero, che funziona ottimamente anche senza l’ausilio dell’elettricità.

    397

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentiAmbienteBuone notizie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI