Nove cani da laboratorio liberati in Nevada: rimasti per anni in gabbia

Nove cani da laboratorio liberati in Nevada: rimasti per anni in gabbia
    Il primo giorno di libertà di nove beagle da laboratorio

    Dopo anni trascorsi in gabbia, nove cani da laboratorio sono stati liberati nello stato americano del Nevada, quando per tutta la loro esistenza finora avevano visto la luce del sole solo per eseguire test e visite mediche. Si tratta di una grande vittoria degli animalisti la liberazione di questi cani razza beagle, una specie che viene solitamente utilizzata dai laboratori per test scientifici di ogni tipo: una liberazione ottenuta grazie al supporto del senatore Mark Manedo, che da tempo ha dedicato la sua attenzione alla libertà degli animali. Dopo la vicenda degli orsi liberati in Cina, un altro segnale incoraggiante riguardo un possibile mutamento di sensibilità dell’opinione pubblica, nei confronti del controverso tema della sperimentazione animale.

    La liberazione è stata una gioia inaspettata per questi nove cani, che fortunatamente godono di buona salute: ora sono stati affidati alle cure dei volontari del Beagle Freedom Project, nato negli Stati Uniti proprio con lo scopo di liberare tutti i beagle dalla schiavitù dei test di laboratorio per le industrie farmaceutiche, e presto verranno adottati da nuove famiglie che li riempiranno di attenzioni e di coccole. Ma la strada da percorrere per una piena normalità di questi quattro zampe è ancora lunga, prima dovranno seguire un programma di recupero psicologico per superare il trauma di una vita vissuta in gabbia: se fisicamente infatti i nove beagle sono a posto, diversa è la condizione psicologica di chi non ha conosciuto altro che una gabbia come casa, ed esseri umani in camice bianco per eseguire esperimenti sulla loro pelle come unico contatto.

    Come si vede dal video della loro liberazione, i volontari hanno tirato fuori i cani dalle loro anguste prigioni e li hanno messi su un prato: è stata la prima volta che le loro zampe hanno potuto tastare l’erba, per loro una realtà completamente nuova, qualcosa di assolutamente ignoto, quando invece dovrebbe rappresentare la quotidianità in condizioni normali.

    Dopo i primi passi incerti, timorosi che potesse succedere loro chissà cosa, i beagle hanno finalmente cominciato a prendere confidenza con la loro nuova realtà, assaporando finalmente la libertà: quando vengono liberati gli ultimi esemplari, i primi corrono loro incontro quasi come voler dar loro sicurezza. Il sole del Nevada ha dato loro il giusto benvenuto ad una nuova vita: ora la speranza è che sulla scia di questa liberazione molto pubblicizzata sui media, tanti altri cani da laboratorio possano essere definitivamente restituiti alla vita che meritano.

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteAnimaliAnimalistiCaniSperimentazione animale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI