Cane ritrovato 18 mesi dopo l’uragano Sandy: la storia di Reckless

Cane ritrovato 18 mesi dopo l’uragano Sandy: la storia di Reckless
da in Ambiente, Animali domestici, Cani

    Disperso durante l’avvento dell’uragano Sandy, 18 mesi dopo un cane riesce a ritornare a casa dai suoi legittimi ed affettuosi proprietari, che lo avevano cercato a lungo. Questa incredibile storia ha per protagonista Reckless, un dolcissimo incrocio di terrier e pitbull, che si era smarrito mentre il terribile uragano infuriava sulla East Coast nordamericana nell’ottobre 2012: il suo commovente ritorno a casa è stato raccontato da tutti i telegiornali degli Stati Uniti, e grazie al web ha poi varcato anche l’Oceano giungendo sino a noi.

    Per molto tempo i coniugi James e Elicia Chuck, una famiglia del New Jersey con prole al seguito, avevano invano cercato il loro fedele amico, che era fuggito dal giardino di casa proprio mentre la furia distruttrice di Sandy raggiungeva il suo culmine. L’America non ha dimenticato le sue 110 vittime, delle 182 complessive mietute da Sandy tra Giamaica, Cuba, Bahamas e appunto Usa: in qualche modo il ritorno a casa di Reckless ha avuto una funzione catartica, una bella storia a lieto fine per contrappasso di una tragedia che purtroppo ciclicamente colpisce gli Stati Uniti, procurando ogni volta morti e miliardi di dollari di danni. I proprietari hanno ritrovato Reckless in un canile, dove si erano recati per trovare un nuovo cucciolo da regalare alla loro figlia Ally per il suo decimo compleanno. E in quel frangente il destino con i suoi fili invisibili ha compiuto il miracolo, celebrando un inaspettato incontro.

    Era un po’ più grosso di quanto ricordassi, perché l’avevano nutrito bene. Ma ci ha subito riconosciuti e ha iniziato a saltarci addosso come un tempo.

    Non potevo crederci, non siamo riusciti a trattenere le lacrime‘, ha dichiarato a giornali e tv James Chuck, ricolmo di felicità come tutti i suoi familiari del resto. I coniugi soltanto tre mesi fa si erano arresi all’idea di averlo perduto, dopo aver cercato ovunque Reckless: ‘Abbiamo segnalato la sua scomparsa e abbiamo chiamato i rifugi periodicamente‘, ricorda James, coltivando insieme ad Elicia la segreta speranza di ritrovare il loro amato cane, quando tutti intorno a loro sembravano nutrire perplessità circa il fatto che l’animale potesse essersi salvato dopo il passaggio di Sandy. Ed invece in qualche modo Reckless è riuscito a scamparla, ed ora ha potuto finalmente riabbracciare la sua famiglia e tornare a casa. Anche se in realtà i Chuck, come molti altri americani, non hanno più una casa e vivono in albergo, in attesa di poter ricostruire la loro abitazione. Ma ora che anche Reckless è tornato, sarà senz’altro più facile ritrovare quel calore che nemmeno un travolgente uragano è riuscito a sopire.

    459

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmbienteAnimali domesticiCani
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI